Genere: Pop/Rock

Anathema – Recensione: Universal

A coronamento del trionfale tour del 2012 (che peraltro sta proseguendo tuttora in un’edulcorata versione acustica) la Kscope immette sul mercato questa testimonianza live a titolo “Universal”, registrata presso l’Antico Teatro di Phillippopolis a Plovdiv in Bulgaria e completato dall’accompagnamento dell’orchestra della stessa località. Inutile ripetere anche in...

Anathema – Recensione: Weather Systems

Nelle sessioni di songwriting del precedente “We’re Here Because We’re Here” vennero concepite altre tracce per quello che inizialmente doveva essere un doppio album; buona parte di quelle composizioni vanno oggi a formare l’ennesimo capolavoro della band di Liverpool nonché l’ennesimo, purché leggero,cambio stilistico dei fratelli Cavanagh. Questo...

Andrew W.K. – Recensione: 55 Cadillac

Tutto ci si sarebbe potuto aspettare da quell matto di Andrew W.K., ma proprio tutto, tranne che il suo quarto album fosse un concept album, incentrato sul mondo delle macchine (o dei guidatori), completamente strumentale! E di piano solo!! Si, di piano solo!! Ma siamo impazziti? Dove sono...

707 – Recensione: The Bridge

‘The Bridge’ è un’altra piccola gemma dimenticata nei cassetti. La storia del rock melodico è costellata di album mai pubblicati o pubblicati con notevole ritardo a causa di problemi legali o contrattuali e questo non fa eccezione. Rimasto chiuso nel passaggio della Casablanca – l’etichetta dei primi album...

707 – Recensione: Mega Force

Altra uscita importante per le ristampe dei classici dell’AOR dell’MTM è il terzo album degli AOR-pomp rocker americani 707. Il gruppo di Detroit si forma nel lontano 1976 e ‘Mega Force’ (titolo legato ad una canzone dell’album che verrà anche utilizzata per la colonna sonora di un film...

Andrew W.K. – Recensione: The Wolf

Riappare la ciurma capitanata da Andrew W.K, fenomeno venuto alla luce circa un paio di anni or sono con lo spassoso e riuscito ‘I Get Wet’, la cui copertina con il faccione insanguinato del protagonista aveva infestato praticamente mezza America e non solo. Purtroppo lo scanzonato ragazzotto californiano...