Genere: Modern Hard Rock

Icarus Witch – Recensione: Rise

Arrivati al quarto album con “Rise” i tradition heavy metal-oriented Icarus Witch ci sorprendono con un cambio di singer nella persona di Christopher Shaner, voce calda e profonda, che sostituisce il dimissionario Matthew Bizilia. Grazie al nuovo cantante la band statunitense compie un cambio di stile abbastanza evidente,...

Hurt – Recensione: The Crux

Prosegue il percorso dei misconosciuti (dalle ns. parti) Hurt sulle linee guida del precedente “Goodbye To The Machine” (anche se con un piglio più heavy) vale a dire sulla scia di un alternative post grunge meno originale di quanto gli americani ci proponevano agli esordi (“Vol. I e...

Shinedown – Recensione: Amaryllis

In questi anni di crisi per l’industria discografica, fare uscire un album a distanza di quattro anni dal precedente potrebbe rivelarsi letale per qualsiasi band. Gli Shinedown, il cui terzo lavoro “The Sound Of Madness” del 2008 ha stazionato per 120 settimane consecutive nella classifica di Billboard (lanciando...

Angeline – Recensione: Disconnected

Seppur gli albori della storia degli Angeline risalgano all’ormai lontano 1987, la band in questione riusci’ a pubblicare il proprio full lenght d’esordio intitolato “Confessions” solamente nel 2010 ovvero dopo un lungo cammino attraverso un percorso pieno di ostacoli (Doveroso ricordare la tragica morte del cantante originario Jörgen...

Angeline – Recensione: Confessions

Un’altra buona band di hard rock melodico arriva dalla Svezia: si tratta degli Angeline, che in “Confessions” propongono un sound che si discosta, entro certi limiti, dal trademark scandinavo per abbracciare ariosità e ruvidità proprie delle sonorità a stelle e strisce. Segno di personalità? Comprensibile, se si pensa...