Genere: Industrial Rock

Skold – Recensione: Dies Irae

Dopo la parentesi dell’anno scorso nel progetto Not My God assieme a Nero Bellum dei Psyclon Nine, ritroviamo Skold nuovamente in pista con la sua band principale, che da lui prende il nome con un nuovo lavoro di zecca intitolato “Dies Irae”. Un album che doveva già uscire...

Aborym – Recensione: Hostile

Gli Aborym, guidati dal mastermind Fabban oramai da trent’anni, hanno sempre portato avanti un mondo musicale estremo e portatore di disagio, contraddizioni, sensazioni malate e dannatamente contemporanee. Questo linguaggio sonoro si è evoluto insieme ai cambiamenti sociali e apparentemente “lenti” che ci hanno lentamente portato a tutte le...

Skillet – Recensione: Victorious

Gli Skillet si possono definire, nel migliore dei modi, come una band semplice, con un messaggio semplice che fa musica semplice. Fondati negli ormai lontani anni 90, sono un gruppo definito, a volte anche per scherno, “post-grunge”, che altri non indica che il rock/metal con riff stoppati, ritmiche...

Skold – Recensione: Never Is Now

Tim Skold dai più viene ricordato per essere stato un componente della formazione dei Marilyn Manson, prima in veste di produttore del singolo “Tainted Love” nel 2001 e poi dall’anno successivo in forza nella band in veste di sostituto del dimissionario bassista Twiggy Ramirez fino al 2007, ma...

Gothminister – Recensione: The Other Side

Avete voglia di un ascolto disimpegnato, assolutamente privo di pretese artistiche e kitsch quanto basta? Benissimo, i Gothminister di Bjørn Alexander Brem fanno al caso vostro. Norvegesi di nascita ma tedeschi di adozione (visto il successo che ha riconosciuto loro la terra di Germania), i Gothminister da sempre...