Fu Manchu: il nuovo album “The Return Of Tomorrow” a giugno, i dettagli

I FU MANCHU hanno annunciato i dettagli del loro quattordicesimo album, “The Return Of Tomorrow“, che uscirà il 14 giugno tramite l’etichetta della band At The Dojo Records.

Il seguito dell’acclamato “Clone Of The Universe” (2018) e il primo doppio album in assoluto della band, è un viaggio sonoro attraverso riff estremamente pesanti, jam spaziali ultraterrene e dolci inni rock divisi in due dischi.

Commentando l’imminente uscita, il chitarrista e cantante fondatore Scott Hill dice:

Quando ascolto musica, o è tutta roba pesante senza elementi dolci o semplicemente roba più morbida senza elementi pesanti. So che a molte band piace mixare e l’abbiamo già fatto prima, ma tendo sempre ad ascoltare un tipo di cose o l’altro. Quindi, ho pensato che avremmo dovuto fare un doppio disco con sette canzoni pesanti e fuzzy su un disco e sull’altro registrare sei canzoni tranquille. (più tranquille) rendendoci pienamente conto che forse sono l’unica persona a cui piace ascoltare cose in quel modo. Abbiamo mantenuto entrambi i dischi a circa 25-30 minuti ciascuno in modo da farne una pubblicazione completa, ma non che ciascun disco sia troppo lungo. Non scriviamo molta roba dolce nei FU MANCHU, ma molti riff hanno funzionato senza il fuzz”.

Di seguito la tracklist e l’artwork di copertina:

  1. Dehumanize
  2. Loch Ness Wrecking Machine
  3. Hands Of The Zodiac
  4. Haze The Hides
  5. Roads Of The Lowly
  6. (Time Is) Pulling You Under
  7. Destroyin’ Light
  8. Lifetime Waiting
  9. Solar Baptized
  10. What I Need
  11. The Return Of Tomorrow
  12. Liquify
  13. High Tide

eva.cociani

view all posts

Amo la musica a 360 gradi, non mi piace avere etichette addosso, le trovo limitanti e antiquate, prediligo lo street, il glam e anche il goth, ma non disdegno nulla basta che provochi emozioni. Ossessionata dalle serie tv, dalla fotografia, dai viaggi e dai live show mi identifico con il motto: “Live the life to the fullest”.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi