Metallica – Recensione: Francais Pour Une Nuit: Metallica Live At Nimes

“Metallica Populus Que Nimes”; con questa scritta esordisce il dvd pubblicato dalla superband dei Metallica, registrato il 7 Luglio 2009 all’Arena di Nimes, in Francia. Inutile anche tentare di voler raccontare o descrivere la storia dei Metallica, le evoluzioni e le involuzioni, i momenti che hanno reso grande questo gruppo, perché tutti, più o meno, li conosciamo. Questo video, a distanza di più di 25 anni dall’esordio dei quattro cavalieri, celebra una band entrata ormai nella storia e nel cuore di molti, molti fan. Ideato esclusivamente per il territorio francese, all’inizio, ed esportato poi successivamente, presenta un’ampia scaletta, ben diciotto pezzi, che comprendono brani nuovissimi, come “Cyanide”, “Broken, Beat And Scarred”, “The Day That Never Comes” e “All Nightmare Long”, e canzoni storiche come “Blackened”, la straviolenta “Dyers Eve”, “Master Of Puppets” e “One”. L’interpretazione dei Metallica è, come quasi sempre, degna di nota, veramente scoppiettante e studiata alla perfezione. James, dopo l’ampia parentesi alcolista, superata dopo l’uscita di “St. Ange”r, è in ottima forma, e sforna pezzi su pezzi in perfetta armonia (a parte qualche rara eccezione di mancata intonazione, si veda “All Nightmare Long”, nel ritornello). La triade in background composta da Kirk Hammett all’altra “ascia”, Rob Trujillo al basso e Lars Ulrich alla batteria, fa il resto, fermo restando che quest’ultimo è, spesso in difficoltà, andando in levare anziché in battere (perché dovrebbe dare il doppio colpo sul charleston e invece ne da uno soltanto), non tenendo il tempo in molti casi, ed andando sempre più ad improvvisare con la nuova impostazione a due tom e pochi altri piatti. A parte questo tutto il merito è loro, dei Metallica, se in tutti questi anni hanno mantenuto sempre alto il tiro, componendo sempre pezzi validi (non a detta di tutti, ovviamente), e continuando a suonare in tutto il globo. La produzione del dvd è abbastanza buona, tenendo conto che l’audio è progettato per il 5.1 DTS, e se non ce l’avete, farete fatica a sentire gli assoli di Kirk. Qualità video, naturalmente, delle migliori. Il disco comprende anche due extra in più, un’intervista ai membri della band, e cinque riprese di fortunati vincitori che hanno potuto registrare l’intero concerto da angolature diverse. La prima denota un certo senso di tranquillità che fluttua all’interno della band, ormai più che matura. Si parla di famiglia, concerti, prossimi obiettivi da raggiungere (dischi e affari, come sempre), ed il nuovo Guitar Hero: Metallica. Attendendo l’uscita in Europa anche di “Orgullo Y Passion: Metallica”, set composto da registrazioni effettuate in Messico, inaugurate il nuovo anno con questo esplosivo dvd. La storia passa anche da band come i Metallica, ricordatelo sempre. Che vi piacciano o meno.

Etichetta: Universal Music

Anno: 2009

Tracklist:

01. Blackened

02. Creeping Death

03. Fuel

04. Harvester Of Sorrow

05. Fade To Black

06. Broken, Beat & Scarred

07. Cyanide

08. Sad But True

09. One

10. All Nightmare Long

11. The Day That Never Comes

12. Master Of Puppets

13. Dyers Eve

14. Nothing Else Matters

15. Enter Sandman

16. Stone Cold Crazy

17. Motorbreath

18. Seek And Destroy


Sito Web: http://www.metallica.com

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi