Final Stage: il video della nuova “More Than an Echo”

Comunicato Cerberus Booking:

È disponibile online il video di “More Than an Echo”, il nuovo singolo dei FINAL STAGE da oggi reperibile su tutte le piattaforme digitali via Ad Noctem Records.

Un sound fresco e potente, a cavallo tra il gothic e l’heavy metal, chiaramente ispirato ai grandi nomi come LACUNA COIL, EVANESCENCE e LINKIN PARK. Uno dei maggiori punti di forza è la continua ricerca sonora verso nuove soluzioni: un insieme di sfumature e colori diversi vengono amalgamati con maestria dai 4 musicisti, passando da momenti di pura energia ad episodi più cupi e introspettivi.
Le sessioni di registrazione si sono svolte presso gli Eastland Studio a Gorizia sotto la guida di Francesco Blasig. Il video è ad opera di Stefano Mastronicola.

Di seguito le parole di Giorgia Romanin, cantante del gruppo:

Il testo affronta il tema delle diversità e del modo in cui vengono accolte dalla società odierna. Sono estremamente convinta che ognuno di noi ha dentro qualcosa di estremamente importante da scoprire e non importa da dove vieni e quali siano i tuoi gusti, la verità è che da soli saremo sempre e solo un eco destinato a perdersi, tutti insieme siamo molto di più: un’entità grande e luminosa in grado di superare ogni ostacolo.”

Line Up
Giorgia Romanin – Vocals
Mattia Papapietro – Bass
Andrea Zilli – Guitar
Davide Romanin – Drums

Per info riguardo la nuova release, ordinare CD e merchandise, date dal vivo, news e tutto quanto riguarda i FINAL STAGE, è possibile visitare gli spazi web ufficiali:

Final Stage Online
https://www.facebook.com/FinalStageRockbandd
https://www.instagram.com/finalstage_official/

anna.minguzzi

view all posts

E' mancina e proviene da una famiglia a maggioranza di mancini. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi mai smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va al cinema, canta, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Adora i Dream Theater, anche se a volte ne parla male.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi