Falconer – Recensione: Falconer

I Falconer sono la nuova creatura dell ex Mithotyn Stefan Weinerhall, debuttanti per la prestigiosa label Metal Blade. Quello che propone il trio è un metallone epico, denso di atmosfere nordiche e potente e melodico allo stesso tempo. Il risultato è tuttosommato convincente, i Falconer hanno dalla loro una serie di buoni “argomenti”: primo fra tutti la buona prova del vocalist Mathias Blad, in possesso di un ugola potente ed evocativa (niente voci bianche, per una volta…). Altro punto importantissimo: l’epicità dei Falconer convince, (qui non ci troviamo di fronte ad atmosfere alla Dungeons & Dragons, così care a tante formazioni power) e, soprattutto, invece che essere esasperata è stemperata da passaggi che fanno riferimento all’hard rock, evitando il rischio di cadere nella monotonia. Tra le undici tracce di ‘Falconer’ svettano l’opener ‘Upon The Grave Of Guilt’, canzone potente che alterna trascinanti melodie chitarristiche alle dense linee vocali di Blad; ‘A Quest For The Crown’, introdotta da un arpeggio dal forte sapore medievale; e ‘Substitutional World’, song dove i riferimenti all’hard rock sono maggiormente evidenti. Una nota a parte per la bonus track ‘Per Turssons Noettrar I Vaenge’, riadattamento in chiave metal di una canzone tradizionale (se vi vengono in mente gli In Extremo, non siete lontani dalla verità), dove il singer duetta con la vocalist ospite Ulrika Olausson. Una buona prova in definitiva, nulla di trascendentale, ma abbastanza per placare chi fosse affamato di metal epico.

Voto recensore
6
Etichetta: Metal Blade / Audioglobe

Anno: 2001

Tracklist: Upon The Grave Of Guilt / Heresy In Disguise / Wings Of Serenity / A Quest For The Crown / Mindtraveller / Entering Eternity / Royal Gallery / Substitutional World / Lord Of The Blacksmiths / The Past Still Lives On / Per Tyrssons Noettrar I Vaenge

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi