Metallus.it

Faithsedge – Recensione: Faithsedge

Il sound di questo nuovo progetto a nome Faithsedge poggia le proprie basi sulla lezione di Dokken e Thin Lizzy in primis (per ciò che concerne la parte hard rock) con qualche sporadica reminescenza metal di scuola Iron Maiden (“Another Chance”).

Davvero buona la prova del cantante/chitarrista Giancarlo Floridia (ha collaborato in passato anche con Juan Croucier dei Ratt) e di Alex De Rosso all’altra chitarra (ma questo musicista non lo scopriamo sicuramente adesso); altra presenza da rimarcare è quella di Fabrizio Grossi (rinomato produttore e session man) al basso che a dire la verità è stato il motore che ha permesso l’assembramento di questa band;

Pur essendo a conti fatti più che piacevole in questo “Faithsedge”sono le composizioni che andrebbero migliorate o comunque approfondite per poter rivaleggiare con i maestri del genere (soprattutto del passato che sono quelli a cui i nostriguardano con maggior interesse) quindi ci limitiamo a segnalarlo come un lavoro di buona fattura, destinato soprattutto ai nostalgici del genere, ma che oggettivamente ha qualche buona freccia al proprio arco.

Exit mobile version