Michael Schenker – Recensione: Dreams And Expressions

Il biondocrinito ritorna, ed è un altro album strumentale quello che propone. A differenza del precedente ‘Adventures To Imagination’, questo ‘Dreams And Expressions’ pone alcune varianti nella struttura della registrazione. Ovviamente c’è lo scibile Schenkeriano hard and heavy nei movimenti proposti dal guitar hero, ma sono frammenti (le tracce più lunghe non superano i quattro minuti), spesso incollati fra loro come se si trattasse di una suite, ed alla lunga il lavoro mostra il suo lato debole, residente proprio nella disomogeneità del discorso musicale intrapreso. A volte il coraggio non paga e non è solo qustione di mestiere confezionare buoni dischi, questo Schenker lo sa benissimo, ma a quanto pare desidera perseverare per la strada di una carriera composta da fasi alterne. In questo caso ci si trova di fronte, ahinoi, alla fase calante. Solo per gli estimatori del chitarrista, gli altri cerchino altrove o comunque al di fuori di ‘Dreams And Expressions’..

Voto recensore
4
Etichetta: SPV/Audioglobe

Anno: 2001

Tracklist: D
R
E
A
M
S
A
N
D
E
X
P
R
E
S
S
I
O
N
S
21

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi