DGM – Recensione: Dreamland

In principio furono gli Athena, poi vennero i DGM. Così un progster di un lontano futuro potrebbe dipingere il passato della scena metal-progressiva italiana. La band capitolina, detronizza in modo deciso e fermo la band toscana, autrice di quel “A New Religion ?” (sono gia passati quasi quattro anni?) che mai più nessuno in Italia è mai riuscito ad eguagliare, nemmeno loro stessi. Almeno fino ad oggi! Non vi è segno di cedimento in alcuna parte di “Dreamland”, opera quarta dei DGM. In più di una canzone si ritrovano i veri maestri del genere idolatrato dai nostri quattro, quali Dream Theather, Genesis (dei tempi d’oro !!!) e non ultimi, Simphony X. Fate subito vostro “Dreamland” e volate alla traccia numero 4, “The Rain Falls In The Desert”, uno slow da pelle d’oca, od alla successiva – simonettiana – “Reason To Live” e ditemi se non avete speso bene i vostri soldi ! Da qui è tutto un crescendo: “Ego’s Battle”, che scaraventa l’avventore della Terra Dei Sogni in virtuosismi rimembranti come non mai Awake, prima, ed Images And Words, poi.. e via via, fino alla fascinosa e conclusiva “Feeling Forever”. Si, ma le prime tre songs? Andateci ora! Ed a stento terrete a freno l’incaponimento della vostra cotenna, grazie alla titletrack od ai sapori Malmsteeniani con punte di Stratovarius (giusto un leggero accenno!) delle seguenti “Eternity” e “Lost In Time”. L’esecuzione che più fa saltare sulla sedia è certamente quella del mastermind della band nonchè chitarra, Diego Reali, che porta mano nella mano, il voluttuoso tastierista Maurizio Pariotti in duetti in cui si perde il conto dei solos assestati con certosina precisione. Puntano decisamente alto i DGM, e noi ci sentiamo in modo assoluto di promuoverli sul campo a Generali D’Armata: l’ Armata Progressiva Italiana, ovviamente !! Ancora complimenti.

Voto recensore
8
Etichetta: Elevate

Anno: 2002

Tracklist: Tracklist: Dreamland / Eternità / Lost In Time / The Rain Falls In The Desert / Reason To Live / Ego’s Battle / Lie! / Sweet Surrender / Feeling Surrender

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi