Dokken: “Lo facciamo per i soldi”, Mick Brown sulla possibile reunion della lineup originale

In una recente intervista, Mick Brown, batterista dei Dokken, ha espresso la sua opinione sulla reunion della lineup originale della band, composta dallo stesso Brown, dal bassista Jeff Pilson, il vocalist Don Dokken e dal chitarrista George Lynch.
Ecco quanto dichiarato da Mick Brown:

“Si parla di fare qualcosa insieme in Giappone alla fine dell’anno. Se dovesse succedere e se ne usciamo vivi, allora si potrebbe parlare di qualche altro concerto, ma io credo che bisogna fare un passo alla volta. Non so, per ora è tutto campato in aria, vedremo come va.”

Il batterista ha poi parlato dei problemi di convivenza, all’interno della band, tra i membri dei Dokken:

“Alcune persone non cambiano. Questa difficoltà c’è stata fin dall’inizio e non andrà mai via. Ecco perchè sono un po’ in dubbio per questa reunion, perchè ho vissuto in questa situazione per molti anni. Io e Jeff abbiamo pensato per anni ‘Oh dio, dobbiamo di nuovo affrontare tutto ciò con questi ragazzi’. Non ho visto alcun cambiamento in Don o George, per cui non so cosa aspettarmi, ma sono disponibile a scoprirlo. Alla fine, al di là dei nostri caratteri, sembra che riusciamo sempre a cavarcela bene.”

Con molta sincerità, Brown ha poi spiegato di non essere affatto convinto delle motivazioni dietro questo ricongiungimento dei Dokken:

“Devo essere onesto, lo stiamo facendo per i soldi, e credo che questa sia la ragione sbagliata. Credo che dovremmo farlo per la voglia di suonare insieme e credo che nessuno di noi voglia suonare di nuovo insieme, ma i soldi che ci hanno offerto non si possono rifiutare. E, a mio avviso,non è il motivo giusto.”

Dokken - Mick Brown

Ilaria Marra

view all posts

Braccia rubate alla coltivazione di olivi nel Salento, si è trasferita nella terra delle nebbie pavesi per dedicarsi al project management. Quando non istruisce gli ignari colleghi sulle gioie del metal e dei concerti, ama viaggiare, girare per i pub, leggere roba sui vichinghi e fare lunghe chiacchierate con la sua gatta Shin.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi