Dokken: il nuovo album “Heaven Comes Down” ad ottobre, on line il video del singolo “Fugitive”

I DOKKEN pubblicheranno il loro tredicesimo album in studio, “Heaven Comes Down“, il 27 ottobre tramite Silver Lining Music. Il seguito di “Broken Bones” del 2012 è stato prodotto da Bill Palmer e Don Dokken ed è stato mixato da Kevin Shirley (AEROSMITH, IRON MAIDEN).

Commenta Don:

Il tanto atteso nuovo album dei DOKKEN, ‘Heaven Comes Down‘, è finalmente finito e il primo singolo si intitola ‘Fugitive‘. L’ispirazione per i testi è venuta da quello che mi sembra essere un mondo incerto di questi tempi. È un Rokker up-tempo come molti sull’album. Non so cosa riservi il futuro per il nostro mondo, quindi ho deciso di fare un passo indietro e guardarlo svolgersi… Sì, immagino di essere diventato come molti di questi giorni un fuggitivo dalla vita. Da qui il titolo!

Coninua:

La canzone spacca e i testi si spiegano da soli. Come molte canzoni che ho scritto, mi è venuta in mente a tarda notte. L’ispirazione e il puro flusso di coscienza sono sempre stati la formula migliore per me durante la composizione. Ha quel suono classico dei DOKKEN… Una grande canzone da ascoltare quando si guida lungo l’autostrada.”

Il video “Fugitive” è stato diretto da Chris Eyre (“Dark Winds”, “Smoke Signals”) ed è stato girato presso la popolare location artistica immersiva Meow Wolf a Santa Fe, New Mexico.

Di seguito la tracklist e l’artwork di copertina:

  1. Fugitive
  2. Gypsy
  3. Is It Me Or You?
  4. Just Like A Rose
  5. I’ll Never Give Up
  6. Saving Grace
  7. Over The Mountain
  8. I Remember
  9. Lost In You
  10. Santa Fe

eva.cociani

view all posts

Amo la musica a 360 gradi, non mi piace avere etichette addosso, le trovo limitanti e antiquate, prediligo lo street, il glam e anche il goth, ma non disdegno nulla basta che provochi emozioni. Ossessionata dalle serie tv, dalla fotografia, dai viaggi e dai live show mi identifico con il motto: “Live the life to the fullest”.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi