Doctor Who: il cofanetto di Four from Doom’s Day

Se siete fan di Doctor Who, non potete perdervi l’ultima novità di Demon Records: Four from Doom’s Day, una storia originale in quattro parti, presentata su due vinili traslucidi di colore viola e blu. Si tratta di un’avventura inedita che fa parte dell’arco narrativo di Doom’s Day, una celebrazione del 60° anniversario della serie cult della BBC.

Four from Doom’s Day segue le vicende di Doom, un’assassina ingaggiata che deve salvare la propria vita prima che la Morte la raggiunga. Per farlo, ha bisogno dell’aiuto del Dottore, ma dove e quando si trova? Queste quattro missioni – The Steel Cascade, The Martian Dilemma, An Ood Halloween e Dark Space – portano Doom su una nave da crociera nel Mediterraneo nel 1966, sul pianeta Marte nel passato remoto, a San Francisco nel 1999 e infine su un pianeta desolato in un sistema solare morente. Lungo il cammino incontra ex compagni di viaggio del Dottore, come Ian e Barbara, i potenti Guerrieri di Ghiaccio e Brian l’Ood. Ma quando compare un misterioso sconosciuto dai capelli argentei e gli occhiali da sole, sarà la salvezza o la rovina di Doom?

La storia è scritta da Darren Jones e letta da Sooz Kempner, Jaye Griffiths e Silas Carson, tre attori che hanno prestato la loro voce a personaggi della serie televisiva. I due vinili da 140 grammi sono contenuti in una elegante confezione con illustrazioni a tema e buste interne.

Non lasciatevi sfuggire questa occasione per aggiungere alla vostra collezione un pezzo unico e originale di Doctor Who. Four from Doom’s Day vi farà vivere emozioni forti e vi terrà incollati al giradischi fino alla fine. Buon ascolto!

empitalia

view all posts

Con grande piacere, lo staff EMP vuole annunciare l'avvio ufficiale della collaborazione con il portale Metallus.it! Siete stimolati da questo nuovo orizzonte? Siete bravi a scrivere e volete dare il vostro supporto alla scena? L'arruolamento inizierà a breve, ma i più scaltri possono già inviare la loro candidatura a: metallus@metallus.it

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi