Dissonance Festival: annullata l’edizione 2024

Versus Music Project ha annunciato la cancellazione del Dissonance Festival di quest’anno, in programma il prossimo 9 giugno al Circolo Magnolia di Segrate (MI). Le motivazioni sottostanti a questa cancellazione sono spiegate nel post pubblicato sulla pagina Facebook del festival:

Annuncio importante:
care amiche ed amici, abbiamo scelto questa foto del nostro team alla fine dello scorso Dissonance, distrutti ma felici per una delle esperienze più incredibili della nostra vita, per comunicarvi che purtroppo non ripeteremo questi scatti nel 2024.
I P.O.D. ci hanno comunicato che per una serie di motivi logistici, indipendenti dalla volontà o dall’operato nostro e della band, cancelleranno una buona parte dei loro show europei di questa estate e ciò purtroppo include anche il nostro festival. Senza un headliner e ad un solo mese dall’evento, il festival diventa purtroppo per noi un’iniziativa insostenibile e non ci resta altra scelta che cancellare l’evento per quest’anno.
I biglietti verranno tutti rimborsati automaticamente e stiamo lavorando su delle date per l’estate in cui inserire le band italiane che avevamo chiamato per il festival.
La buona notizia è che stiamo già lavorando per un’edizione 2025 che speriamo possa essere l’evento che tutti desiderate e che noi sogniamo più di ogni altra cosa.
Unica eccezione: chi ha acquistato i biglietti dai punti vendita fisici di TicketOne dovrà contattare l’assistenza entro il 16 Giugno per ottenere un rimborso. Tutti gli altri biglietti acquistati digitalmente saranno rimborsati in tempi brevi.
Ci scusiamo e ringraziamo tutti voi, tutte le band, i nostri partner e il Circolo Magnolia, dando appuntamento a presto a tutti.


anna.minguzzi

view all posts

E' mancina e proviene da una famiglia a maggioranza di mancini. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi mai smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va al cinema, canta, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Adora i Dream Theater, anche se a volte ne parla male.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi