Dirty Honey: il nuovo album “Can’t Find The Brakes” ad ottobre, un brano on line

Con un nuovissimo singolo, “Won’t Take Me Alive“, già nella Top 20 delle radio rock statunitensi, e dopo due tour europei consecutivi sold-out nel 2023, i DIRTY HONEY, una delle giovani band più in voga del rock, pubblicheranno un nuovo album, “Can’t Find The Brakes“, il 3 novembre. Sia la title track che “Won’t Take Me Alive” sono ora disponibili quando si prenota l’album.

Lo scorso aprile, i DIRTY HONEYMarc LaBelle (voce), John Notto (chitarra), Justin Smolian (basso) e il nuovo batterista Jaydon Bean — si sono diretti in Australia per registrare il nuovo album con il produttore di lunga data Nick DiDia. A differenza del debutto omonimo della band nel 2019, che, a causa della pandemia, ha dovuto essere registrato tramite Zoom con la band a Los Angeles e DiDia in Australia, i DIRTY HONEY hanno trascorso un mese intero in studio con lui.

La copertina dell’album di “Can’t Find The Brakes” è stata dipinta a mano dall’artista di graffiti di Los Angeles di fama mondiale Kelly “RISK” Gravel, sinonimo della scena artistica di Los Angeles da oltre 30 anni. E’ stato il primo sulla costa occidentale a dipingere treni merci, cavalcavia e segnaletica autostradale e il primo artista in 400 anni ad essere invitato a dipingere nello studio di Michelangelo.

Di seguito la tracklist e l’artwork di copertina:

  1. Don’t Put Out The Fire
  2. Won’t Take Me Alive
  3. Dirty Mind
  4. Roam
  5. Get A Little High
  6. Coming Home (Ballad Of The Shire)
  7. Can’t Find The Brakes
  8. Satisfied
  9. Ride On
  10. You Make It All Right
  11. Rebel Son

eva.cociani

view all posts

Amo la musica a 360 gradi, non mi piace avere etichette addosso, le trovo limitanti e antiquate, prediligo lo street, il glam e anche il goth, ma non disdegno nulla basta che provochi emozioni. Ossessionata dalle serie tv, dalla fotografia, dai viaggi e dai live show mi identifico con il motto: “Live the life to the fullest”.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi