Deep Purple : “Suonare di nuovo con Blackmore? Non credo possa funzionare”, parola di Ian Gillan

A lanciare “l’idea” del ritorno di Blackmore nei Deep Purple è stato Steve Morse, non più di un mese fa. Apertura che ha immediatamente emozionato fan di tutte l’età: vedere per l’ultima volta “The Man In Black” suonare con i Deep Purple.

Ma a spegnere gli entusiasmi ecco Ian Gillan che, durante una “chiacchierata” concessa a SirisXM, ha lasciato intendere che l’idea non si concretizzerà mai.

Personalmente non sono favorevole ad un eventuale ritorno di Blackmore. Non ci sono frizioni con Ritchie ed i miei rapporti con lui sono attraverso i nostri uffici, ma non credo che Ritchie stia suonando bene di questi tempi. Ci siamo anche invitati a cena un paio di volte, ma non ci siamo mai riusciti perchè io vivo a Londra e lui a Long Island.

Erano presenti anche Roger Glover e Ian Paice durante la chiacchierata, ed il batterista ha evidenziato la sua contrarietà all’idea lanciata da Morse osservando che:
Mi piace salire sul palco ogni notte con i miei amici. Non è però sempre avvenuto quando Ritchie era parte integrante della band, e non voglio ritornare a quel periodo. E’ una persona che vive di assoluti, di “bianco o nero”. “Mi piace”, “Non mi piace”. A volte una band non riesce a sopportare tutto questo. Non voglio certo tornare indietro nel tempo a quei sentimenti così cupi. Non voglio tornare su quella strada.
Non poteva mancara il commento di Roger Glover:
Personalmente non parlo con Blackmore da più di 20 anni, ma sarei contento di parlare con lui. Probabilmente questa mancanza di rapporti è dovuta al fatto che lui negli anni è diventato molto riservato. Non si può mai dire se ci sarà una reunion o no, ma sono davvero molto dubbioso a riguardo.

Saverio Spadavecchia

view all posts

Capellone pentito (dicono tutti così) e giornalista in perenne bilico tra bilanci dissestati, musicisti megalomani e ruck da pulire con una certa urgenza. Nei ritagli di tempo “untore” black-metal @ Radio Sverso. Fanatico del 3-4-3 e vincitore di 27 Champions League con la Maceratese, Dovahkiin certificato e temibile pirata insieme a Guybrush Threepwood. Lode e gloria all’Ipnorospo.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi