Cultura Tres: Paulo Xisto Jr. dei Sepultura si unisce alla band, il nuovo album “Camino De Brujos” in aprile, un brano on line

Comunicato stampa:

I longevi metaller sudamericani CULTURA TRES tornano col botto!
 
Finalmente i fratelli Alejandro e Juanma Montoya rompono il silenzio annunciando il nuovo album “Camino De Brujos” in uscita il 7 aprile 2023 via Universal Music nelle Americhe e Bloodblast nel resto del mondo.
Oggi ci sono solo buone notizie per i CULTURA TRES! La band è più che felice di accogliere nientemeno che il bassista dei SEPULTURAPaulo Xisto Pinto Jr.
 
“Una cosa che abbiamo imparato ascoltando gli album di Andy Wallace (lui è Dio nel nostro piccolo mondo) è che se non riesci a immaginare la band che si esibisce mentre ascolti una registrazione, allora stai solo ascoltando un computer. E noi non siamo interessati a far ascoltare ai fan un computer… Preferiamo invitarli a sentire quattro persone che suonano con il loro cuore su un disco. Questo disco”, commenta il frontman Alejandro Montoya.
 
“Nel 2019, dopo aver saputo dei piani del nuovo album dei Cultura Tres, mi sono immediatamente offerto di unirmi alla band. La musica è molto organica. Ci sono molte influenze degli anni ’90 e anche un po’ di hardcore. Personalmente, mi sono ispirato ai bassisti che ho amato di più negli anni ’70”, spiega Paulo Xisto Pinto Jr.

Per celebrare il loro ritorno, i CULTURA TRES svelano il primo singolo tratto dall’imminente full-length. Suona come un treno in fiamme, pieno di munizioni, che si dirige verso di voi, “The World and Its Lies” è il brano di apertura dell’album e si propone di fare una dichiarazione “facile da seguire” sulla maggior parte delle cose che questo mondo ha da offrire… solo alle persone privilegiate.

In studio la band ha esplorato nuove idee e trovato un terreno musicale comune. Lo stile risultante conserva elementi del passato psichedelico-sludge, ma incorpora il groove più orientato al metal portato da Paulo attraverso la sua influenza nei SEPULTURA.
 
Quindi, come dovrebbe suonare oggi la musica heavy sudamericana? La risposta è facile: basta ascoltare “Camino De Brujos“, un album che esplora sia le nuove che le vecchie trame musicali. La potenza del thrash metal incontra l’inquietudine dello sludge e la malinconia del rock classico.
 
“Il titolo dell’album ‘Camino de Brujos può essere tradotto approssimativamente come “Sentiero delle Streghe”. Vi ricordate la storiella sul lasciare che sia il vostro subconscio a fare le scelte artistiche? Ebbene, questo è uno dei migliori esempi: ‘Camino de Brujos‘ è la linea principale cantata sopra uno sgradevole riff lento, la canzone è piena di percussioni rituali tribali, tipiche delle pratiche di magia nera del Sud America.
La frase non solo ha finito per essere l’unico testo cantato nella canzone, ma ha anche dato il nome e l’identità all’album”, spiega Alejandro Londono Montoya.

Di seguito la tracklist e l’artwork di copertina:

1. The World and Its Lies
2. Time Is Up
3. Signs
4. The Land
5. Proxy War
6. 19 Horas
7. Zombies
8. De Maracay
9. The Smell of Death
10. Camino de Brujos

eva.cociani

view all posts

Amo la musica a 360 gradi, non mi piace avere etichette addosso, le trovo limitanti e antiquate, prediligo lo street, il glam e anche il goth, ma non disdegno nulla basta che provochi emozioni. Ossessionata dalle serie tv, dalla fotografia, dai viaggi e dai live show mi identifico con il motto: “Live the life to the fullest”.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi