Catena / Marcello: Live Report della data di Gallarate (MI)

In una serata fredda e nebbiosa cosa c’è di meglio da fare se non andare a chiudersi in un bel pub per godersi un bel concerto e una buona birra??? È questo che avranno pensato tutti i fans nostalgici degli Europe che non si sono lasciati scappare questa occasione: Kee Marcello che ritorna in Italia, dopo 12 anni – per due date – in collaborazione con il nostrano Chris Catena.

Ed infatti già alle 18.30 diverse persone erano arrivate e grazie alla gentilezza delle personale del Last Heroes siamo riusciti ad entrare ed a goderci il soundcheck del chitarrista. Purtroppo problemi con cavi e spie hanno ritardato l’apertura del locale, ma il tutto è stato brillantemente risolto in modo da far partire lo show. Hanno incendiato gli animi dei presenti gli Heavy Rotation, cover band di vari gruppi degli 80/90’s come Tesla, Whitesnake, Skid Row, Kingcome Come, Judas Priest, Motley Crue ecc. Complessivamente molto bravi, e soprattutto molto azzeccate le scelte delle songs (una nota va per il batterista che è “troppo sexy ma anche un pò piccante” n.d.a). Il tempo passa veloce ed arriviamo alla mezzanotte e mezza, ora dell’inizio del concerto del Chris Catena Group. Di parte con ‘Don’t Stop Running’ pezzo molto Hughes/Deep Purple. Arriva il momento dell’ospite, quindi sale sul parco mr. Kee Marcello.

A questo punto, un poco per rinnovati problemi di spie ed un pò per carisma, Kee prende in mano la situazione. ‘Epic’ e ‘Comin’ home’ sono le prime canzoni estratte da ‘Melon Demon Drive’ (prima disponibile solo in rete, ora ristampato), intervallate da ‘Cherokee’. Improvvisazione di Kee – nient’altro che un solo prima di ‘Got Your Mind In The Gutter’ per ovviare ad un problema di corda rotta. Si riparte ed è la volta di ‘Hey Romeo’ uscito come primo singolo dell’ultima fatica per passare poi a ‘Ready Or Not’ (ancora Europe). Ora è la volta di due pezzi di Catena ‘Lady Starlight’ e ‘Freak Out Tonight’ cantate da tutto il gruppo. Anche queste canzoni sono state intervallate da un pezzo di Europeiana memoria: ‘Supertitious’ dentro alla quale il nostro Kee riesce ad inserire un pezzo dei Police ed uno di Bob Marley. Il concerto sembra volgere al termine, non prima dell’esecuzione di ‘Carrie’, ‘Rock The Night’. ‘Fallin’ apart’ riporta l’attenzione al disco solista di Kee, il quale presenta la prossima canzone come la canzone che è stata prima in classifica in 22 nazioni, si tratta della scontatissima ‘The final countdown’, cantata da tutti i presenti.

Concludendo, Kee Marcello ha dimostrato – ove ce ne fosse bisogno – di cosa è capace… stando a quello che ci ha riferito in sede di intervista, dovrebbe tornare in Italia per una tournee. Vi consigliamo di accorrere numerosi: sarà sicuramente un bel concerto da non perdere!

TESTO: Andrea Lami

FOTO: Andrea Lami & Luca Bernasconi

 

1 Comment Unisciti alla conversazione →


  1. Rhea Mondino

    ottimo post

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi