Categoria: Time Warp

Black Sabbath -Recensione: Sabotage

Universalmente considerato il primo mezzo palso falso della carriera dei Sabbath, era Ozzy, ‘Sabotage’ è invece l’ennesimo capolavoro di questa formazione. Anche se poi si rivelerà come ultimo e irripetibile. ‘Sabotage’ è sì inferiore ai primi cinque dischi della band, ma rimane sempre un lavoro che, rispetto alla...

Nirvana – Recensione: Nevermind

Uno dei dischi più incisivi degli anni ’90, dove senza soluzione di continuità si mescolano urla e singhiozzi, rabbia e senso di perdita, confusione e lucidità, rumore e melodia. Canzoni come “Come As You Are” e “Smells Like Teen Spirit” hanno il potere di colpire l’immaginario di una...