Black Mamba Rock Explosion – Recensione: Black Mamba Rock Explosion

Debut album per i Triestini Black Mamba Rock Explosion. Il trio propone un rock ‘n’ roll moderno, ma con un occhio sempre attento al passato, da quello più remoto a quello più recente, del genere.

Sin dall’inizio dell’opener “Sold Our Soul”, infatti, sembra di ascoltare i Pearl Jam, se fossero stati dei glamster e fossero stati più vicini (almeno geograficamente) alla scena hollywoodiana che a quella di Seattle. Il cantante (e chitarrista, Cipo) scimmiotta Eddie Vedder, ma con una voce più graffiata nelle tonalità alte che richiama uno strano ibrido, come se Brian Johnson e Klaus Meine si fossero fusi insieme.

Detto questo (e premesso che non si capisce quasi mai cosa, effettivamente, stia cantando), il prodotto tra le nostre mani non è davvero niente di male. Rock, blues e hard rock di ottima fattura, forse un po’ troppo incline a seguire i clichè ormai delineati da quasi quarant’anni, ma del tutto sanguigno e godibile.

Ad esempio “Day After” con il coro in falsetto ed il suo incedere scanzonato o le cadenzate “Pollution” e “Temptation” sono tra gli episodi emblema di questo gruppo che non brilla, di certo, per originalità nel tipo di composizioni proposte, così come nel nome (che ricalca sia Jon Spencer che i già parodianti e nostrani Bud Spencer Blues Explosion), ma che in quanto ad energia è secondo a pochi.

Da seguire live, innanzitutto e da tenere d’occhio in futuro, soprattutto, se riuscissero ad uscire dal vortice di celebrazione del passato.

Voto recensore
6,5
Etichetta: Kornalcielo Records

Anno: 2013

Tracklist:

01. Sold Our Soul

02. Day After

03. My Drug

04. Sexy Legs

05. Hypocrisy

06. Thanks Lady

07. Pollution

08. Temptation

09. The River

10. Ramblin Rose

11. Line Of The World


Sito Web: http://www.facebook.com/pages/Black-Mamba-Rock-Explosion/199848446694968

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi