Dare – Recensione: Beneath The Shining Water

Nuova release per i Dare, creatura dell’ex Thin Lizzy Darren “Daz” Warthon. ‘Beneath The Shining Water’ è un platter di rock melodico composto in massima parte da ballads e brani acustici, permeati da un forte alone di malinconia. E’ spiacevole essere severi nei confronti di una band che in passato è stata in grado di regalarci ottimi lavori (ad esempio ‘Belief’, e soprattutto lo splendido ‘Calm Before The Storm’), ma fin da un primo ascolto notiamo come ‘Beneath The Shining Water’ soffra di un’eccessiva mancanza di grinta. I brani, pur confezionati in modo perfetto e suonati con indubbia classe, scorrono via senza lasciare emozioni, a volte risultando addirittura snervanti per la loro lentezza (‘Days Gone By’, ‘Silent Hills’, ‘Last Train’). Non tutto è da buttare, lo vediamo in brani quali ‘The Battles That You Won’, arricchita da bei ricami di tastiera e più “veloce” rispetto alle altre tracce, oppure nell’opener ‘Sea Of Roses’, esempio di A.O.R. un pizzico ruffiano e zuccheroso, ma altrettanto coinvolgente. Il resto dell’album non ha una grossa incisività e scorre via in modo anonimo. ‘Beneath The Shining Water’ è un disco noioso, consigliato solo ai fedelissimi della band e ai seguaci inossidabili dell’A.O.R. melodico.

Voto recensore
5
Etichetta: MTM / Frontiers

Anno: 2004

Tracklist:

01.Sea Of Roses
02.Days Gone By
03.Silent Hills
04.Beneath The Shining Water
05.The Battles That You Won
06.Allowed To Fall
07.I’ll Be The Wind
08.Where Darkness Ends
09.Storm Wind
10.Last Train


andrea.sacchi

view all posts

Poser di professione, è in realtà un darkettone che nel tempo libero ascolta black metal, doom e gothic, i generi che recensisce su Metallus. Non essendo molto trve, adora ballare la new wave e andare al mare. Ha un debole per la piadina crudo e squacquerone, è rimasto fermo ai 16-bit e preferisce di gran lunga il vinile al digitale.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi