Band: Deadly Carnage

Deadly Carnage: al lavoro su un nuovo album

Comunicato stampa: Gli italiani Deadly Carnage (Post-Black/Post-Metal), dopo un lungo periodo di riserbo, rompono il silenzio e rivelano qualche dettaglio sulla lavorazione del loro nuovo concept album; Adres (basso) ci ha spiegato qualcosa in merito: Abbiamo trascorso molto tempo mantenendo un riserbo totale su ciò che stavamo facendo...

Rotten Fest: i dettagli del festival

Comunicato stampa: Sabato 29 novembre la musica estrema torna ad alzare la voce in Romagna al Circolo dei Malfattori con la prima edizione del Rotten Fest, serata dedicata interamente al death e black metal! Headliner e ospiti d’onore della serata saranno gli emiliani The Modern Age Slavery, vanto...

Deadly Carnage – Recensione: Manthe

E’ con piacere che ritroviamo, a circa tre anni di distanza dall’ottimo “Sentiero II – Ceneri” (la recensione), i riminesi Deadly Carnage. La band propone un interessante melange tra black e doom metal seguendo un percorso piuttosto personale che nel nuovo studio album giunge ad un livello di...

Deadly Carnage: in studio per un nuovo album

Riceviamo e pubblichiamo: Gli Italiani Deadly Carnage (Post-Black/Doom) sono entrati al De Opera Studio per registrare il loro terzo album intitolato “Manthe“. L’album uscirà nei prossimi mesi per l’etichetta italiana ATMF (www.atmf.net). Prossimamente la band rilascerà il video ufficiale (tutt’ora in lavorazione) di uno dei brani, “Dome of...

Living Darkness Tour 2011: tornano i Nargaroth

Nihil Productions/Sunday Booking/GOTR Promotion/Moonlight Agency presentano: LIVING DARKNESS TOUR 2011 NARGAROTH (GER) www.nargaroth.de   POSTHUM (NOR) www.myspace.com/posthum   CHAOS INVOCATION (GER) www.myspace.com/chaosinvocation   WHISKEY RITUAL (ITA) www.myspace.com/whiskeyritualofficial DEADLY CARNAGE (ITA)  www.myspace.com/deadlycarnage SABATO 16 APRILE @ BLOGOS VIA DEI MILLE 25 CASALECCHIO DI RENO (BOLOGNA) COME ARRIVARE AL LOCALE CON...

Deadly Carnage – Recensione: Decadenza

I riminesi Deadly Carnage giungono con “Decadenza” al primo full-length dopo due soli anni di militanza nel panorama underground. Nonostante il disco contenga quattro tracce si può parlare di vero e proprio studio album in forza della loro lunghezza e soprattutto della professionalità del gruppo. La registrazione di...