AC/DC – Recensione: Back In Black

Primo album con Brian Johnson dopo la tragica morte di Bon Scott. L’atmosfera è palpabilmente più lugubre e cupa e l’inizio è indicativo: la storica campana che introduce l’arpeggio di Hell’s Bells è divenuta ormai leggendaria nel rock. A questo però si aggiunge l’immancabile carica esplosiva di blues e hard rock, miscela già studiata e più che funzionante della band di origine australiana. Basterebbe citare brani come “You Shock Me All Night Long“, “Shoot To Thrill” e la stessa title track per confermare la caratura dell’album. Convincente ritorno con un nuovo cantante che non fa rimpiangere il pur bravissimo Bon Scott.

Etichetta: Atco/Atlantic

Anno: 1980

Tracklist:

01. Hells Bells
02. Shoot To Thrill
03. What Do You Do For Money Honey
04. Given The Dog A Bone
05. Let Me Put My Love Into You
06. Back In Black
07. You Shook Me All Night Long
08. Have A Drink On Me
09. Shake A Leg
10. Rock And Roll Ain't Noise Pollution


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi