Autore: Matteo Pastori

Nerd ventiduenne appassionato di tutto ciò che è horror, bassista a tempo perso e cresciuto a pane e Metallica. La musica non ha mai avuto etichette per me, questo fa si che possa ancora sorprendermi di disco in disco.

About Matteo Pastori

has published 19 posts

Nerd ventiduenne appassionato di tutto ciò che è horror, bassista a tempo perso e cresciuto a pane e Metallica. La musica non ha mai avuto etichette per me, questo fa si che possa ancora sorprendermi di disco in disco.

Spiritbox – Recensione: Eternal Blue

È il 2020. In un pomeriggio grigio e noioso come tanti altri mi imbatto per caso nel video di “Holy Roller” degli Spiritbox, spinto all’esasperazione da canali “reaction” su YouTube e da altri musicisti del genere. Dire che quel singolo aveva spopolato sarebbe sminuire la situazione. Incuriosito, ci...

Beartooth – Recensione: Below

Dopo poco meno di 3 anni dall’acclamato “Disease”, del 2018, Caleb Shomo torna a farci viaggiare nella sua mente tramite il veicolo che sono i Beartooth, rilasciando “Below” nel mondo. Completamente scritto, arrangiato, eseguito e prodotto da quest’ultimo, come da tradizione ormai, Below segue i passi del predecessore...

Leach – Recensione: Lovely Light Of Life

Dietro ad una copertina dalla qualità discutibile, I Leach, trio thrash’n’roll  svedese, nascondono un discone tanto pesante quanto creativo. Attivi dal 2003, questa terza gita in studio, fuori il 21 maggio per Brutal Records, regala al loro catalogo un lavoro parecchio divertente da ascoltare, se non un filo...

Ghost Iris – Recensione: Comatose

“Comatose” riporta sulla scena metalcore i Ghost Iris con prepotenza ed aggressività. Dopo l’ottimo successo del loro terzo album “Apple Of Discord” nel 2019, seguito da vari tour in giro per il globo aprendo a band come Dream Theater, Jinjer ed After The Burial, il quartetto danese torna...