Autore: Antonino Blesi

Ascolta metal dal 1983, ha 46 anni e non vuole certo smettere. La passione vince su tutto, e sarà anche scontato, ma la buona musica non morirà mai, finchè qualcuno continuerà a parlarne ed a canticchiare un vecchio refrain....

About Antonino Blesi

has published 118 posts

Ascolta metal dal 1983, ha 46 anni e non vuole certo smettere. La passione vince su tutto, e sarà anche scontato, ma la buona musica non morirà mai, finchè qualcuno continuerà a parlarne ed a canticchiare un vecchio refrain....

Carcass – Recensione: Torn Arteries

Ricapitolando, una versione fedele ma riaggiornata dei Carcass, torna alla produzione discografica nel 2013, circa diciassette anni dopo il controverso “Swansong”, dopo altri tour iniziati già nel 2007. “Surgical Steel” sembra appunto bypassare il suo predecessore, per riprendere il filo conduttore lasciato e mozzato, dopo il capolavoro “Heartwork”,...

Iron Maiden – Recensione: Senjutsu

E’ inutile girarci attorno: l’uscita del nuovo album degli Iron Maiden è sempre un evento. Questa volta, forse, ancora più di altre. Abbiamo pensato, quindi, di esporre quanti più punti di vista possibili su “Senjutsu“, consapevoli che, forse, non avremo affrontato tutti gli argomenti che si potrebbero trattare. ...

Baro Prog-Jets – Recensione: Utopie

Verso la metà degli anni 70 Baro (al secolo Alberto Molesini), fin dalla sua adolescenzi, inizia ad assorbire la musica ascoltata dal fratello maggiore Gianguido, tastierista: Genesis, King Crimson, Yes, Pink Floyd, ELP, Frank Zappa, e poi gli Yes dell’adorato Chris Squire, che lo porta a dedicarsi al...

Eresia – Recensione: Neocosmo

Attivi bel dal 1996, il trio degli italici Eresia rappresenta un esempio di coerenza ed attitudine, assolutamente non interessato a seguire le mode del momento, ma concentrato in una miscela di death metal roccioso, quasi monumentale, accompagnato da testi in lingua italiana, spero più profondi di quanto si...