Author: Alberto Capettini

Fan di rock pesante non esattamente di primo pelo, segue la scena sotto mentite spoglie (in realtà è un supereroe del sales department) dal lontano 1987; la quotidianità familiare e l’enogastronomia lo distraggono dalla sua dedizione quasi maniacale alla materia metal (dall’AOR al death). È uno dei “vecchi zii” della redazione ma l’entusiasmo rimane assolutamente immutato.

About Alberto Capettini

has published 1131 posts

Fan di rock pesante non esattamente di primo pelo, segue la scena sotto mentite spoglie (in realtà è un supereroe del sales department) dal lontano 1987; la quotidianità familiare e l’enogastronomia lo distraggono dalla sua dedizione quasi maniacale alla materia metal (dall’AOR al death). È uno dei “vecchi zii” della redazione ma l’entusiasmo rimane assolutamente immutato.

Enrico Benvenuto – Recensione: Transition

Il chitarrista dei seminali Dammercide si butta nell’avventura solista tramite questo “Transition”, album strumentale che non fa che confermare la visione personale dell’approccio alla chitarra del musicista piemontese. Certo sono riconoscibili alcune influenze come Marty Friedman o il Kiko Loureiro più ricercato ma Benvenuto non fa mancare una...

Baroness – Recensione: Stone

Dopo 14 anni si torna a recensire un album dei Baroness, il primo non legato al tema dei colori ed intitolato semplicemente “Stone”. Durante questi anni il rapporto con la band americana non è stato continuativo perché, a gusto personale, la qualità delle pubblicazioni non è sempre stata...

Soen – Recensione: Memorial

Gli ultimi album dei Soen, diciamo a partire da “Lykaia”, hanno messo in scena un costante miglioramento in termini di focus stilistico e consolidamento di un sound più definito e meno derivativo… e questo “Memorial” potrebbe esserne il coronamento o un ulteriore step di crescita. Per chi scrive,...