Unleashed – Recensione: As Yggdrasil Trembles

Gli Unleashed sono una band che incide album per i propri fan. Si tratta di un modus operandi che in questo periodo storico funziona senza dubbio alla grande; tant’è che una vera e propria major come la Nuclear Blast sta radunando sotto la propria bandiera molte di queste formazioni classiche. Con la gran quantità (e confusione) di informazioni generata da un mezzo universale come internet appare ovvio che chi è già conosciuto lo diventi progressivamente di più e chi deve arrivare ad un certo livello partendo da zero trovi ancora più difficoltà di un tempo. Anche per questo gli Unleashed non hanno certamente nessun bisogno di rinnovare la loro formula fatta di death, thrash e immaginario vichingo, soprattutto ora che il successo non trascurabile di pagan, folk, etc ha dato ragione alle loro intuizioni. Ecco quindi che basta rimescolare con mestiere gli ingredienti di base e arriva “As Yggdrasil Trembles”: un lavoro assolutamente prevedibile nei contenuti, ma allo stesso tempo in grado di evidenziare qualche elemento di novità nella strutturazione delle canzoni. Una differenza che emerge soprattutto nell’ossatura centrale, che si è fatta più elaborata, ma che si fa notare anche nell’inserimento continuo di parti melodiche e assoli di stampo heavy classico. Sono questi elementi che fanno certamente parte del Dna del death svedese, ma che gli Unleashed non avevano mai sfruttato con tanta insistenza e con risultati tanto buoni. Per i fan della band e del suono death classico più melodico sarà infatti difficile non farsi coinvolgere da una serie di song tanto potenti quanto di presa immediata, ed è questo senza dubbio l’obiettivo che si erano posti i nostri fin dall’inizio. Di certo non si può gridare al miracolo artistico, ma gli Unleashed restano una band di grande solidità e affidabilità che ha confezionato un disco godibile e trascinante dalla prima all’ultima nota. Non crediamo nessuno si potesse ragionevolmente aspettare di più.

Voto recensore
7
Etichetta: Nuclear Blast / Warner Music

Anno: 2010

Tracklist: 01. Courage Today, Victory Tomorrow!
02. So It Begind
03. As Yggdrasil Trembles
04. Wir Kapitulieren Niemals
05. This Time We Fight
06. Master of the Ancient Art
07. Chief Einherjar
08. Return Fire
09. Far Beyond Hell
10. Dead to Me
11. Yahweh and the Chosen Ones
12. Cannibalistic Epidemic Continues
13. Evil (Death Cover)
Sito Web: http://www.myspace.com/unleashed

riccardo.manazza

view all posts

Incapace di vivere lontano dalla musica per più di qualche ora è il “vecchio” della compagnia. In redazione fin dal 2000 ha passato più o meno tutta la sua vita ad ascoltare metal, cominciando negli anni ottanta e scoprendo solo di recente di essere tanto fuori moda da essere definito old school. Il commento più comune alle sue idee musicali è “sei il solito metallaro del cxxxo”, ma d'altronde quando si nasce in piena notte durante una tempesta di fulmini, il destino appare segnato sin dai primi minuti di vita. Tra i quesiti esistenziali che lo affliggono i più comuni sono il chiedersi il perché le band che non sanno scrivere canzoni si ostinino ad autodefinirsi prog o avant-qualcosa, e il come sia possibile che non sia ancora stato creato un culto ufficiale dei Mercyful Fate.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi