Argus – Recensione: Beyond The Martyrs

Gli Argus propongono un heavy metal robusto e potente che ben si mescola a sonorità rallentate e tipicamente doom. Per certi versi il sound della band statunitense si indirizza verso i lidi epic doom tipici di Candlemass e i Black Sabbath più tosti; d’altro canto sono evidenti le connessioni con l’hard’n’heavy maideniano o tipico di americani come Jag Panzer e Liege Lord (soprattutto per i pezzi più veloci).

“Beyond The Martyrs” è quindi una lunga cavalcata attraverso le suggestioni precedentemente indicate ed arricchite da un gusto personale che emerge da tanti fattori, non ultimo il tipico stile delle illustrazioni degli artwork.

Nell’album possiamo ascoltare le tipiche doom song come “Beyond The Martyrs” (strumentale) o “Coward’s Path” che non risultano particolarmente eccelse oppure apici di potenza come “By Endurance We Conquer”, un’epic anthem song che ricorda i vecchi Manowar ed è caratterizzata dal basso pulsante di Andy Ramage ed impreziosita dal classici assoli di chitarra di Eric Johnson e Jason Mucio.

Altri pezzi davvero entusiasmanti sono la cavalcata “Four Candles Burning” o la tosta “Cast Out All Raging Spirits”, in cui il singer Butch Balic espode con una prova sfavillante e colma di approccio tragico che conquista fin dal primo ascolto.

In “No Peace Beyond The Line” ritroviamo i riffoni serratissimi di Johnson e Mucio che non concedono tregua e accompagnano un’altra prova eccellente del singer.

Citiamo poi anche “The Hands Of Time Are Bleeding” che risulta un discreto esempio di incrocio fra le ispirazioni classic metal e doom.

Nel complesso “Beyond The Martyrs” risulta quindi un album ben suonato e realizzato con la cura tipica di chi ama il metal anni ’80… tutti gli amanti del metal tradizionale sono avvertiti… non fatevelo scappare.

Voto recensore
7,5
Etichetta: Cruz del Sur Music

Anno: 2013

Tracklist:

01. By Endurance We Conquer
02. No Peace Beyond The Line
03. The Hands Of Time Are Bleeding
04. Trinity
05. Four Candles Burning
06. The Coward's Path
07. Cast Out All Raging Spirits
08. Beyond The Martyrs


Sito Web: http://www.argusmetal.com/

leonardo.cammi

view all posts

Bibliotecario appassionato a tutto il metal (e molto altro) con particolare attenzione per l’epic, il classic, il power, il folk, l’hard rock, l’AOR il black sinfonico e tutto il christian metal. Formato come storico medievalista adora la saggistica storica, i classici e la letteratura fantasy. In Metallus dal 2001.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi