Insidious Omen – Recensione: Anointed With The Blood Of Chaos

Non c’è molto da dire su “Anointed With The Blood Of Chaos”, EP dei black metallers canadesi Insidious Omen. Il mini, originariamente inciso su cassetta e oggi ristampato su Cd, offre tre brani lunghi e devoti nella loro totalità ai canoni del black metal underground di stampo nordeuropeo. Al di là di una produzione amatoriale, che tuttavia non inficia più di tanto la qualità del lavoro, il two-piece compone degli episodi dalle ritmiche serrate che solo sporadicamente danno concessione a rallentamenti o sprazzi di melodia (ad esempio nell’introduzione di stampo ambient dell’opener “Serpents Gate”). Come è lecito aspettarsi, i vocalizzi del frontman Bzath (anche chitarrista) sembrano più dei diabolici ululati che provengono dal ventre dell’Inferno, mentre i tappeti di riff, scarni e minimali, si adagiano su di una sezione ritmica lanciata a tutta velocità. A questo quadro si aggiunga una produzione volutamente ruvida, tesa a preservare l’alone misterico del genere. Inutile concludere con un giudizio numerico: i supporter delle sonorità sotterranee troveranno in “Anointed With The Blood Of Chaos” un album da aggiungere alla propria collezione, album rivolto a solo uso e beneficio di questa nicchia di pubblico.

Voto recensore
SV
Etichetta: Ahdistuksen Aihio Productions

Anno: 2011

Tracklist:

01. Serpents Gate (Thus Malkuth Be Reborn)
02. Feasting at the Trough of Lies
03. Through Stone and Steel the Flesh Speaks Deceit


Sito Web: http://insidiousomen.blogspot.com/

andrea.sacchi

view all posts

Poser di professione, è in realtà un darkettone che nel tempo libero ascolta black metal, doom e gothic, i generi che recensisce su Metallus. Non essendo molto trve, adora ballare la new wave e andare al mare. Ha un debole per la piadina crudo e squacquerone, è rimasto fermo ai 16-bit e preferisce di gran lunga il vinile al digitale.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi