Freedom Call – Recensione: Ages Of Light 1998-2013

“Ages Of Light 1998-2013” è il primo best of dei power metaller Freedom Call ed arriva dopo ben sette album da studio e due CD live. La carriera dei tedeschi viene celebrata a partire dall’artwork che presenta porzioni di tutte le copertine dei CD realizzati.

L’opera si presenta come un elegante e lussuoso doppio digipack che contiene un booklet con spartito della canzone “Freedom Call” ed un puzzle con foto dei vari momenti della storia del gruppo.

Il primo CD propone 18 pezzi e pesca da tutti i lavori dei nostri, compresi i live, senza dimenticarne nessuno (forse il solo EP “Taragon”). Come sempre, quando si affrontano le compilation, ci si accorge che mancano brani che ognuno di noi riterrebbe essenziali e che incredibilmente vengono sostituiti da altri meno meritevoli. In questo caso non si può non manifestare sorpresa nel non trovare capolavori del calibro di “Ocean” ma si tratta comunque di una mancanza relativa poiché sono davvero numerosi ed azzeccati i pezzi che formano la tracklist. Citiamo in questo senso la power metal song perfetta che porta il titolo di “We Are One” o ancora l’inno “Metal Invasion”, le epiche “Warriors” e “Land Of Light” ed ancora le divertenti e recenti “Hero On Video” e “Rockstars”.

Detto ciò un lavoro del genere sarebbe interessante solo per chi non conosce ancora il gruppo e necessita di una chiave di lettura per entrare nel magico mondo del nostro gruppo happy power metal. I fan della band e chi li conosce da tempo verrà invece incuriosito ed attratto dal secondo CD che compone l’opera, ossia “Masqueraded”, che propone sei cavalli da battaglia dei nostri risuonati con lo stile di generi musicali totalmente differenti e lontani dal metal. Non tutti i pezzi auto-coverizzati dai nostri sono presenti nella compilation ma un gioco divertente può esser proprio quello di sentirsi l’originale e poi ascoltare il modo in cui la song viene polverizzata e ricostruita in modo completamente diverso.

Citiamo in questo caso la riuscita versione reggae di “Mr. Evil”, lo ska di “Hero On Video” e l’irresistibile versione killerbilly (rockabilly) di “Rockin’ Radio”.

Esperimento divertente e riuscito.

Etichetta: Steamhammer Records

Anno: 2013

Tracklist:

CD 1 “Ages Of Light”:
01. We Are One
02. Tears Falling
03. Freedom Call
04. Farewell
05. Metal Invasion (live)
06. Warriors
07. Land Of Light
08. Hunting High And Low
09. Mr. Evil
10. Far Away
11. Blackened Sun
12. Thunder God
13. Tears Of Babylon
14. A Perfect Day (live)
15. Hero On Video
16. Power & Glory
17. Rockstars
18. Back Into The Land Of Light
CD 2 “Masqueraded”:
01. Rockin' Radio (Killerbilly Version)
02. Metal Invasion (Metal Folk Version)
03. Mr. Evil (Melodic Reggae Version)
04. Hero On Video (Speed Ska Version)
05. Age Of The Phoenix (Power Swing Version)
06. Freedom Call (Camp Fire Strumming Version)


Sito Web: http://www.freedom-call.net

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi