Accept: ascolta il singolo “The Reckoning”

Comunicato stampa:

Le icone dell’heavy metal ACCEPT hanno pubblicato il loro secondo singolo “The Reckoning” estratto dall’attesissimo nuovo album, Humanoid, in uscita il 26 aprile 2024! L’oscuro video cattura l’energia dal vivo della band e si sposa col la musica sinistra e il testo apocalittico della canzone.  
 
Formatisi nel 1976, gli ACCEPT sono stati la prima band heavy metal tedesca di successo internazionale. Attualmente, sono di nuovo in cima alla scena heavy metal internazionale, dopo aver preso d’assalto le classifiche con il loro ultimo album, Too Mean To Die, che ha raggiunto la posizione numero 2 nella classifica tedesca. Ordinate subito la vostra copia del prossimo capolavoro degli ACCEPTHumanoid, e guardate il video musicale ufficiale di “The Reckoning” qui sotto per avere un assaggio di ciò che verrà!
 
Wolf Hoffmann su “The Reckoning”:

Siamo entusiasti di pubblicare ‘The Reckoning’ come secondo singolo. È uno dei nostri brani preferiti del nuovo album: un metal duro e solido, con un testo che parla di un tema struggente della vita. Speriamo che ai fan piaccia quanto piace a noi!

Ancora una volta prodotto da Andy Sneap (Judas Priest, Amon Amarth, Testament, Saxon, ecc.) presso i suoi Backstage Recording Studios Ltd. nel Derbyshire, Regno Unito, Humanoid è un disco imponente e di classe nel catalogo degli ACCEPT, che sicuramente metterà d’accordo i fan di tutto il mondo. Humanoid sarà disponibile in vari formati in tutto il mondo, alcuni dei quali rigorosamente limitati.
Humanoid si aggiunge a classici assoluti del genere come Balls To The Wall, certificato Oro negli Stati Uniti e in Canada, Metal Heart, e a capolavori più recenti come Blood of the Nations e l’album numero 1 in classifica Blind Rage. I loro album si piazzano regolarmente nelle Top 10 nazionali delle classifiche di vendita, con vendite globali che superano i 17 milioni ad oggi.

Gli ACCEPT non hanno mai evitato di affrontare temi scottanti e questo album non fa eccezione. Tuttavia, il 17° album in studio della band non è certo un concept album. Affronta temi come l’intelligenza artificiale e il modo in cui la nostra dipendenza dalla tecnologia sta gradualmente eliminando la nostra individualità. Gli ACCEPT offrono un avvertimento in questo nuovo album e nel singolo Humanoid. Poiché il cantante Mark Tornillo non sarà mai un sostenitore dell’era digitale, contrappone alla title track emozioni crude, fragilità, significativi riti di passaggio che incontriamo sul cammino della vita e caratteristiche che ci rendono unicamente umani: sentirsi a disagio, invecchiare, affrontare il dolore, la delusione e la tappa finale per tutti: la morte.

Tracklisting Humanoid:
1          Diving Into Sin
2          Humanoid
3          Frankenstein
4          Man Up
5          The Reckoning
6          Nobody Gets Out Alive
7          Ravages Of Time
8          Unbreakable
9          Mind Games
10        Straight Up Jack
11        Southside Of Hell
Humanoid sarà disponibile nei seguenti formati:
 Ltd Box incl. CD Mediabook + Flag, Keytool in Guitar Look, Lighter, Photo Card, Textile Sticker – Napalm Records Mailorder exclusive (strictly limited to 1000 copies worldwide)
– 1-LP Gatefold Vinyl SPLATTERED CRISTALLO, BLACK, BLUE, GREEN, YELLOW, WHITE Die-Hard Edition + 12 inch Booklet + Slipmat + Patch + Record Butler – Napalm Records Mailorder exclusive, (strictly limited to 666 copies worldwide)
– 1-LP Gatefold Vinyl SOLID BABY BLUE – Napalm Records Mailorder exclusive (strictly limited to 300 copies worldwide)
– 1-LP Gatefold Vinyl TRANSLUCENT TURQUOISE – Napalm Records North America exclusive (strictly limited to 300 copies worldwide)
– 1-LP Gatefold Vinyl CRISTALLO – JPC exclusive (strictly limited to 300 copies worldwide)
– 1-LP Gatefold Vinyl TRANSLUCENT ORANGE – EMP exclusive (strictly limited to 300 copies worldwide)
– 1-LP Gatefold Vinyl SILVER – Platekompaniet exclusive (strictly limited to 400 copies worldwide)
– 1-LP Gatefold Vinyl SOLID ROYAL BLUE – North American Indies exclusive (strictly limited to 1100 copies worldwide)
– 1-LP Gatefold Vinyl BLACK
– 1-CD Mediabook w/ 28 pages booklet + 1 Bonus Tracks – limited edition
– 1-CD 6 pages Digisleeve + 12 pages booklet
– World exclusive 7“ vinyl incl. ”Humanoid” and “The Reckoning”, physically unreleased – only available with METAL HAMMER Germany May issue incl ACCEPT cover story (street date April 12th), before the new album drops
– Digital Album          

[Ltd Box incl. CD Mediabook + Flag, Keytool in Guitar Look, Lighter, Photo Card, Textile Sticker – Napalm Records Mailorder exclusive (strictly limited to 1000 copies worldwide)]

Humanoid è un disco ferocemente elettrizzante, dinamico e dalle sfumature sottili, con un umorismo senza peli sulla lingua, come si può sentire nei riferimenti biblici di “The Reckoning”, un’ode al pubblico dei concerti, un’emozionante rivisitazione della storia di “Frankenstein” e “Straight Up Jack”, un brano che sarebbe stato sicuramente una canzone alcolica approvata da Bon Scott.
La traccia d’apertura “Diving into Sin” dà agli ascoltatori una scossa energetica da far rizzare i capelli, con la sua introduzione influenzata dal Medio Oriente e una voce quasi aggressiva e urlata di Tornillo che prepara il resto dell’album a un banchetto molto abbondante. “Unbreakable” parla tanto della band quanto del legame tra gli ACCEPT e i loro fan, nell’arena dei concerti – una canzone rock facile da ascoltare, del tipo “Ehi, facciamolo”. “Mind Games”, invece, ha un’atmosfera vintage, all’incirca da “Metal Heart”“No One Gets Out Alive” sembra fatta su misura per i concerti. Dice che, indipendentemente dalle circostanze della vita, ricca, famosa o meno, la morte è il grande equalizzatore. Allegro e aggressivo, con un gioco di chitarre, “Southside Of Hell” conclude il disco con un meraviglioso gioco di parole, per gentile concessione di Tornillo.
Humanoid è un album che colpisce la testa, il cuore, l’intestino e… le palle! Ascoltate voi stessi!

anna.minguzzi

view all posts

E' mancina e proviene da una famiglia a maggioranza di mancini. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi mai smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va al cinema, canta, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Adora i Dream Theater, anche se a volte ne parla male.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi