Vanexa – Recensione: 1979 – 1980

Agli albori c’erano loro: i Vanexa. Quattro ragazzi liguri cresciuti con l’hard rock anglosassone nel sangue e con un occhio rivolto verso quel ‘nuovo’ suono inglese, la n.w.o.b.h.m. che in breve tempo avrebbe scosso il mondo del rock duro. Spinti da un’irrefrenabile voglia di suonare e di proporre la propria musica, iniziarono (un po’ come tutti del resto) ad incidere i primi demo con brani cantati in madre lingua. Ovviamente non furono capiti, erano troppo avanti per i canoni di allora, con quelle chitarre distorte che creavano un muro del suono assordante, distante dalla nostra cultura: siamo sul finire degli anni 70. Per non parlare dei testi dai contenuti provocatori, un ulteriore motivo per rendere i Vanexa ‘incompatibili’ con la scena musicale italiana. A discapito di tutto ci pensa, finalmente, la Jolly Roger a pubblicare le registrazioni (rarità, tracce demo ed estratti live) che coprono il periodo temporale dal 1979 al 1980, quello storico prima del passaggio al canto in inglese, raccolte in un unico cd (ed anche su vinile), per una testimonianza importante di un gruppo a dir poco seminale. “Hiroshima”, “Brucia La Città”, “Jane” e “Mille Notti” sono canzoni splendide, ancora oggi riescono a trasmettere bellissime sensazioni, meriterebbero senz’altro ben altra gloria, anche per far ricredere tutti quelli che non credo(va)no all’assioma metal cantato in italiano. I Vanexa, con gli inevitabili cambi di formazione, sono ancora forti e vegeti, attivi per i concerti, guidati dagli irriducibili Sergio Pagnacco e Silvano Bottari, reclutato il bravissimo Roberto Tiranti, già ugola d’oro per i Labyrinth e New Trolls, nei panni del nuovo cantante. Li aspettiamo con un nuovo album: forza ragazzi!

Metal!

Etichetta: Jolly Roger Records / Masterpiece Distribution

Anno: 2010

Tracklist: 01. Hiroshima
02. Brucia La Città
03. Jane
04. Mille Notti (demo)
05. Lasciami Stare (demo)
06. Brucia La Città (demo)
07. Andare Via (live)
08. L’Insegnante (live)
09. La TV (live)
10. Hiroshima (live)
11. Lasciatemi Stare (live)
12. Mille Notti (live)

Sito Web: http://www.vanexa.org

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Accedi