Tag: Stoner Rock

Bokassa – Recensione: Crimson Riders

E così questi sarebbero i Bokassa, gli stessi che aprirono il concerto dei Ghost e dei Metallica all’Ippodromo di San Siro dell’8 maggio di quest’anno? Beh, preferivamo di gran lunga quando ad aprire questi concerti c’erano i Gojira e i Kvelertak. Il gruppo norvegese in questione fa hard/stoner...

Lucifer – Recensione: Lucifer II

Il revival settantiano, le sulfuree sonorità stoner/doom e le produzioni analogiche non fanno ormai più scalpore, dal momento che quella che fino a poco tempo fa era una tendenza underground da alcuni anni a questa parte è divenuta una moda. I Lucifer di  Johanna Sadonis non ci sorprendono...

Asg – Recensione: Survive Sunrise

Va dato atto alla Relapse di aver saputo formare e sostenere una scuderia di artisti (Mastodon, Red Fang, Windhand) capaci coniugare efficientemente appeal commerciale e qualità sonora senza perdere credibilità. Gli ASG sono alla loro seconda avventura major, dopo lungo ed utile apprendistato in studio (quattro album con...

Glorior Belli – Recensione: The Apostates

“The Apostates” è il settimo album in studio dei Glorior Belli, band francese guidata dal vocalist/chitarrista Billy Bayou e protagonista di un percorso evolutivo interessante che l’ha portata dal ferale black metal degli esordi ad una progressiva contaminazione con lo stoner rock. Un’amalgama strana ma funzionale che ha...

Monster Magnet – Recensione: Mindfucker

Perché rischiare avventurandosi su sentieri sconosciuti quando si è tra gli indiscussi alfieri di un determinato genere? E ancora, perché cambiare quando quel ruolo lo si continua a interpretare così bene? La filosofia dei Monster Magnet dev’essere più o meno questa, dal momento che col loro nuovo album...

Earthless – Recensione: Black Heaven

Cinque anni dopo “From The Ages”, album che generò parecchio entusiasmo tra gli addetti ai lavori, i californiani Earthless tornano sul mercato discografico con “Black Heaven”, quarta fatica in studio del three piece di San Diego. Sono molte le novità che caratterizzano la nuova uscita degli psycho-stoners americani,...

Kyuss – Recensione: Wretch

Prima dei capolavori e della consacrazione come una delle band più importanti degli anni ’90, ci fu “Wretch”. In cui, del resto, già molto di quello che era a venire si poteva ampiamente intuire. Raccolta di demo preesistenti e nuovo materiale, è il primo album e la prima...