Tag: Progressive Metal

Protest The Hero – Recensione: Palimpsest

Recensire un album come Palimpsest, così ricco di dettagli, non è semplice, e non lo è nemmeno ascoltarlo “in modo superficiale”. L’ultimo lavoro della band canadese è davvero qualcosa di complesso e affascinante allo stesso tempo. L’impegno impiegato per curare ogni minimo dettaglio è grandioso e il risultato...

Hail Spirit Noir – Recensione: Eden In Reverse

Difficilmente inquadrabili sotto una qualsivoglia etichetta e dediti da sempre alla più sfrenata libertà compositiva, in occasione del quarto album in carriera gli Hail Spirit Noir cambiano pelle per l’ennesima volta. Il terzetto delle origini è ormai diventato un sestetto, includendo stabilmente in line-up i suoi musicisti live,...

Paralydium – Recensione: Worlds Beyond

“Certain interplay”. “Integrate all the elements”. “Put the pieces together”. In mezzo a tante espressioni altisonanti con le quali gruppi ed etichette introducono il nuovo imperdibile album, la scelta degli svedesi Paralydium di presentare il proprio lavoro come, prima di ogni altra cosa, la composta evoluzione di una...

Joviac – Recensione: Here And Now

Sono in tre e vengono dalla Finlandia i Joviac, band progressive metal che con “Here And Now” aggiunge un ulteriore tassello alla propria discografia, dopo il debutto avvenuto con un trascurabile primo album che la band stessa evita di menzionare nella propria biografia. Citando tra le proprie principali...

Katatonia – Recensione: City Burials

Con il passare degli anni, abbiamo imparato a conoscere i Katatonia. Abbiamo imparato a comprendere la loro evoluzione, la loro maturazione, oserei dire. La band svedese ci ha dimostrato, con il loro album “The Fall Of Hearts”, pubblicato nell’ormai lontano 2016, come sia possibile mutare il proprio sound...

Dammercide – Recensione: The Seed

Esattamente a vent’anni di distanza dall’esordio “Link” pubblicato da Negatron Records, ritroviamo con estremo piacere i cult heroes Dammercide, in una veste davvero nuova (nonostante questo modo di dire sia abusato, in questo caso i piemontesi hanno davvero cambiato pelle). Se infatti il pirotecnico debutto si muoveva in...

Novena – Recensione: Eleventh Hour

Con la pubblicazione di Eleventh Hour, i Novena, band capitanata da Ross Jennings degli ormai celeberrimi Haken, sono pronti a farsi conoscere sul serio dal pubblico. Con l’uscita di “Secondary Genesis”, EP risalente al 2016, gli inglesi avevano dimostrato di avere tanto potenziale per brillare nel panorama Progressive...