Tag: Power Metal

Secret Sphere – Recensione: Lifeblood

“Lifeblood”, nuovo album per i Secret Sphere, rappresenta innanzitutto un piccolo evento per la band piemontese. Il disco vede infatti il ritorno all’ovile, dopo quasi dieci anni d’assenza, del cantante “storico” Roberto Messina: re-entry che fa seguito alla lunga parentesi con Michele Luppi dietro al microfono. Un cambio...

Crystallion – Recensione: Heads Or Tails

Nati nel 2003 ed inizialmente ispirati da Rhapsody, Helloween e Dragonforce, i tedeschi Crystallion hanno poi virato verso un hard-power-heavy per il quale sono stati apprezzati nel corso di una intensa ed estesa attività live. Orfani del cantante originale Thomas Strübler, che ha lasciato la band dopo quindici...

Oracle Sun – Recensione: Machine Man

E per una volta, per nostra fortuna il passato ritorna, e sembra più attuale dell’oggi. Non so in quanti si ricorderanno degli Oracle Sun, band italiana nata nel 2002 e capitanata dal batterista ex Labyrinth Frank Andiver, ed autrice di “Deep Inside”, piccolo gioiello di power metal melodico...

Squealer – Recensione: Insanity

Alfieri del Power & Thrash da quasi quaranta anni, gli Squealer si propongono con la decima registrazione in studio della loro carriera di aggiungere un ulteriore tassello ad un progetto che li vede impegnati ad arricchire la propria offerta con elementi nuovi e svecchianti: “Insanity” non si preannuncia...

Persuader – Recensione: Necromancy

Abbiamo dovuto aspettare sei anni per ascoltare la nuova opera degli svedesi Persuader che, dopo “The Fiction Maze”, si presentano con un nuovo album più maturo, più cupo e più cattivo. Diciamo subito che stiamo parlando di un album con tutti i crismi, ben suonato, splendidamente cantato ma...

Death Dealer – Recensione: Conquered Lands

I Death Dealer sono la band i Ross The Boss, indimenticabile primo chitarrista dei Manowar nonché fondatore dei The Dicators, insomma un curriculum mica male e propongono un Heavy Metal roccioso con influenze Thrash, Power ed Epic.  “Conquered Lands” è il loro terzo album, dopo gli interessanti “Warmaster” e “Hallowed...