Tag: Neoclassical

Tommy Vitaly – Recensione: Indivisible

“Indivisible” è il terzo album del guitar hero Tommy Vitaly, uno dei portabandiera del neoclassical power metal. Il compositore toscano ha chiamato anche per questo nuovo capitolo della propria discografia un bel gruppo di ospiti di grande caratura, che rendono ovviamente il prodotto finito davvero appetibile per i...

Narnia – Recensione: Narnia

Son passati sette anni dal precedente album “Course Of A Generation” (molto progressive e diverso dallo stile tipico degli svedesi) e ben dieci dal capolavoro “Enter The Gate”, ultimo CD con Christian Liljegren (Golden Resurrection, DivineFire, Audiovision, 7days, Modest Attraction, Flagship, ecc.) alla voce e quindi il nuovo...

Myrkur – Recensione: Mausoleum

A quanto pare la Relapse Records punta molto sul progetto Myrkur, one woman band della cantante e modella danese Amalie Bruun (che ricordiamo, è anche la vocalist del gruppo pop americano Ex Cops), tanto che dopo appena uno studio album, il discreto ma di certo non eccelso “M”...

Goatcraft – Recensione: Yersinia Pestis

La one-man band texana dei Goatcraft torna sul mercato discografico con “Yersinia Pestis”, terzo studio album ancora una volta con la natura del concept e seguito di “The Blasphemer”del 2014, release dedicata a William Blake. Con “Yersinia Pestits”, il mastermind Lonegoat si dedica invece a vere e proprie...