Tag: Hard Rock

Kraemer – Recensione: All The Way

Sebbene la pratica di confezionare album ad hoc per il solista di turno non sia sempre una garanzia di successo, perché in questo sistema un po’ industriale vengono forse a mancare quella coesione e quell’affiatamento che nel metal fanno spesso la differenza, questa soluzione rappresenta spesso l’unica strada...

No Names – Recensione: Piano 21

Ogni debutto è generalmente salutato con interesse, perché è proprio in questa occasione che forse immaginiamo più forte l’emozione di una band alle prese per la prima volta con un lavoro da promuovere. La prima volta di una band italiana, poi, ha un sapore ancora più particolare: non...

Increase The Anima – Recensione: Elisabeth

Il 31 ottobre 2021 uscirà in digitale tramite Tunecore “Elisabeth”, EP di debutto del progetto solista chiamato  “Increase The Anima”, creato dal batterista e bassista Davide Porcelli (Egosystema). Nato durante il difficile periodo storico caratterizzato dalla pandemia da Covid19 e prodotto e masterizzato dalla DP Sound Recording, l’album...

Sixx:A.M. – Recensione: Hits

Di Nikki Sixx si può dire di tutto, ma non che sia un artista che sa stare con le mani in mano. L’eccentrico bassista dei Motley Crue da sempre ha un legame unico e inscindibile con la scrittura e la musica. Ormai tutti conosciamo la sua carriera con...

Spektra – Recensione: Overload

La maggior parte dei lettori di Metallus non si ricorderà di una band brasiliana di melodic metal, passata sfortunatamente nel dimenticatoio, come i Tempestt di cui questi Spektra sono di fatto una nuova incarnazione; hanno avuto invece decisamente più esposizione il polistrumentista BJ,  cantante di questa formazione, ed...

Eclipse – Recensione: Wired

Per un gruppo attivo da oltre vent’anni, il testo di presentazione dell’ultimo album degli svedesi Eclipse è sorprendentemente scarno e coinciso: la presenza di appena un paio di paragrafetti per ricordare il successo del predecessore “Paradigm” ed i tour negli Stati Uniti, Giappone, Europa ed Australia sembra lì...

Robin Red – Recensione: Robin Red

Come nel calcio, e tra le persone, è tutta una questione di spazi. Creare gli spazi, occupare gli spazi, nascondere gli spazi… insomma, quel metro quadro e quella boccata di ossigeno possono cambiare con la stessa facilità l’umore di una giornata o il senso di un’intera carriera. L’imponente...

Inglorious – Recensione: Heroine

Sono passati solo pochi mesi dall’uscita del loro quarto album, ma il 2021 è tutt’altro che chiuso per gli Inglorious, che tornano con “Heroine”, un piacevole diversivo nella discografia della band inglese. Come suggerisce il titolo, il disco è ispirato dalla vocalità femminile e, nello specifico, contiene undici...