Tag: Gothic Metal

Crematory – Recensione: Oblivion

I Crematory sono balzati di recente agli onori della cronaca grazie a una dichiarazione provocatoria (ma che invita a riflettere) del drummer Markus Jüllich, che ha simpaticamente mandato a quel paese i fans della band e i metalhead tutti per il loro atteggiamento irrispettoso verso la musica. I...

Deathwhite – Recensione: For A Black Tomorrow

Season Of Mist porta all’attenzione del pubblico europeo “For A Black Tomorrow”, debut album degli americani Deathwhite uscito originariamente come autoproduzione nel Marzo del 2017 e oggi distribuito su larga scala dall’etichetta francese. Curioso come la band tenga nascoste le identità dei suoi membri. Tutto ciò che riusciamo...

Moonspell – Recensione: Irreligious

La seconda metà degli anni ’90 fu un periodo straordinario per la musica metal, che visse una nuova giovinezza alla luce di coraggiose sperimentazioni forzatamente nascoste dai media che spingevano su altri generi spacciando l’hard’n’heavy come morto in maniera definitiva. Basti pensare alle contaminazioni cui andarono incontro il...

Tribulation – Recensione: Down Below

I Tribulation sono una delle rare band su cui tutti oggi sembrano puntare. Dopo la svolta avvenuta con il precedente lavoro, “Down Below” ha visto crescere l’entusiasmo attorno al loro nome fin dalla presentazione delle prime tracce sui soliti canali promozionali. Mi permetto però di gettare acqua sul...

Rise Of Avernus – Recensione: Eigengrau

Dopo la buona accoglienza riservata al debut album “L’Appel Du Vide”, gli australiani Rise Of Avernus tornano sul mercato discografico con “Eigengrau”, seconda prova in studio in uscita per la nostrana Code666. Se l’esordio guardava molto a un doom metal funereo e dilatato nelle corde dei My Dying...

Moonspell – Recensione: 1755

Ed ecco arrivare il disco che non ti saresti aspettato dai Moonspell. “1755” è un album durissimo, un prepotente ritorno a sonorità metalliche anche estreme che erano state in parte tralasciate all’indomani di un disco ottimo ma dall’appeal decisamente più romantico e fruibile come “Extinct”. In realtà la...

Nachtblut – Recensione: Apostasie

Napalm Records licenzia “Apostasie”, quinto album in studio dei tedeschi Nachtblut. La band, attiva da poco più di dieci anni, appartiene a quel calderone “dark metal” inteso alla crucca maniera, ovvero musica metallica pennellata di melodic black, gothic, industrial e tanta, tanta enfasi come piace ai nostri colleghi...

Lacrimosa – Recensione: Testimonium

A meno di due anni da “Hoffnung”, Tilo Wolff e Anne Nurmi tornano sul mercato discografico con “Testimonium”, il tredicesimo album in studio dei Lacrimosa. Apprendiamo che il disco si presenta come un requiem diviso in quattro atti, di cui ciascuno omaggia un artista scomparso di recente. Spiccano...

Paradise Lost – Recensione: Medusa

“Il nuovo album sarà più lento, denso e intriso di doom che mai.” Le parole di Greg Mackintosh non potrebbero essere più indovinate per descrivere “Medusa”, il quindicesimo album in studio dei seminali Paradise Lost. Il sound plumbeo del combo di Halifax arriva ad annunciare l’autunno, la stagione...