Tag: Bullet

Bullet – Recensione: Dust To Gold

A qualche anno di distanza dall’ultima uscita, intitolata “Storm Of Blades” (la recensione) e con un nuovo contratto discografico dopo avere chiuso il sodalizio con la Nuclear Blast, gli svedesi Bullet non cambiano sostanzialmente nemmeno con questa uscita il loro marchio di fabbrica. Una manciata di brani fulminei...

Bullet: il video ufficiale di “Fuel The Fire”

Gli svedesi Bullet pubblicheranno il loro nuovo album, intitolato “Dust To Gold“, il prossimo 20 aprile per Steamhammer/SPV. Un’anteprima dal full length, il video ufficiale del brano “Fuel The Fire“, è ora disponibile online. Ricordiamo la tracklist dell’album: 01. Speed And Attack 02. Ain’t Enough 03. Rogue Soldier...

Bullet: firmano con Nuclear Blast Records

Gli hard rockers svedesi Bullet hanno firmato un contratto con Nuclear Blast Records. La band ha commentato: Siamo sempre stati una band con un sacco di idee e ora è il momento di liberarle! Pensiamo che la Nuclear Blast sia l’etichetta giusta per aiutarci a fare dischi migliori,...

Bullet: il video di “Stay Wild”

E’ possibile vedere qui sotto “Stay Wild“, il nuovo video degli hard rockers svedesi Bullet. Il brano fa parte del terzo album della band, “Highway Pirates“, che è entrato nella classifica ufficiale del paese d’origine della band alla posizione numero #3. La track list: 01. Highway Pirates 02....

Rock Hard Festival: nuove conferme

Bullet, Vicious Rumors e Procession sono stati confermati per l’edizione di quest’anno del Rock Hard festival, che si terrà dal 10 al 12 giugno all’Anfiteatro di Gelsenkirchen, in Germania. Il billing attualmente confermato è il seguente: AGENT STEEL AMORPHIS ANACRUSIS ATLANTEAN KODEX BULLET DISBELIEF DOWN DREAMSHADE ENFORCER ENSLAVED...

Bullet – Recensione: Highway Pirates

A distanza di tre anni dal precedente “Bite The Bullet” gli svedesi Bullet aprono questo 2011 con “Highway Pirates”, album indubbiamente ascoltabile ma assolutamente privo di originialità. Fin dalla prima traccia si evince un perfetto parallelismo con gli originali AC/DC e i già meno originali Airbourne. Basta soltanto...