Tag: Avantgarde

Thy Catafalque – Recensione: Meta

A un solo anno di distanza dal precedente “Sgùrr”, tornano i Thy Catafalque, progetto del multistrumentista e vocalist ungherese Tàmas Kàtai. “Meta” ribadisce l’appartenenza a un panorama di avanguardia piuttosto caratteristico che mischia elementi black e death metal, folk, doom ed elettronica, un potpourri che per certi versi...

Folkstone: una data a Napoli il 15 Luglio

Riceviamo e pubblichiamo: Valhalla Agency e Indastria Eventi sono orgogliose di annunciare uno show “last minute”, ma che ha tutto in regola per essere L’EVENTO della stagione estiva rock/metal campana. A distanza di 4 anni dal loro primo, incredibile concerto in terra partenopea, tornano infatti i FOLKSTONE per...

Virus – Recensione: Memento Collider

Nati dalle ceneri di una delle più straordinarie band prodotte dalla scena norvegese, ovvero i Ved Buens Ende, i Virus hanno proposto durante il loro percorso artistico una qualità invidiabile, andata però a discapito della quantità, visto che questo è solo il quarto disco intero in ben sedici...

Todtgelichter – Recensione: Rooms

“Rooms”, quinto album in studio dei tedeschi Todtgelichter, ribadisce la costante evoluzione della band verso un’avanguardia musicale che fa proprie le strutture di un black metal tecnico ma emozionante e numerose influenze darkwave, un panorama musicale che sembra piacere molto al five-piece di Amburgo. D’altronde il precedente “Apnoe”...

Ulver – Recensione: ATGCLVLSSCAP

“ATGCLVLSSCAP“, ovvero il tredicesimo studio album degli Ulver, potrebbe segnare l’inizio di un nuovo percorso per il gruppo norvegese. Un cammino ormai sempre più distante dal metal a tutto tondo, in particolare dal panorama black che negli anni’90 ha generato una delle entità più duttili della scena musicale...

Aseptic White Age – Recensione: Reminiscence

Esordio per i modenesi Aseptic White Age, collettivo formato da Mike Pelillo e Marco Landi (chitarre), Carlo Alberto Vandelli (batteria), Nicolò Cavallaro (basso), Andrea Cantaroni (synth) e Matteo Valentini (sax) che decidono di autoprodursi questo “Reminiscence” registrato nei Kaze Studio di Mike e pubblicarlo su Memorial Records. Partenza...