La Superclassifica! Il 2018 della redazione di Metallus.it

Si chiude un altro anno, e come sempre è tempo di bilanci per quanto riguarda le uscite musicali del 2018. Alcuni nomi tornano di frequente nelle classifiche dei singoli componenti della redazione: Judas Priest, Amorphis, Ghost e Voivod sembrano i nomi che hanno conquistato i consensi di una buona fetta della redazione. C’è unna minore unità per quanto riguarda i flop, anche se Doro Pesch con il suo doppio album sembra non avere centrato il bersaglio per diversi di noi, mentre è abbastanza emblematica la posizione per l’ultimo lavoro di Slash, che alcuni mettono tra i favoriti mentre altri tra i peggiori lavori del 2018. Sul fronte delle band emergenti, un nome in particolare torna, fra tanti meritevoli, ed è quello dei Greta Van Fleet. Cosa aspettarsi dal 2019 per quanto riguarda il metal? I primi mesi dell’anno offriranno già elementi importanti, con le nuove uscite di Arch Enemy, Dream Theater e Overkill già in programma, tanto per citare alcuni nomi di rilievo…ma tante altre novità sono sicuramente in arrivo!

TOP 10

1. Michael Romeo “War Of The Worlds Pt. 1”
2. Southern Empire “Civilisation”
3. The Pineapple Thief “Dissolution”
4. Amorphis “Queen Of Time”
5. Cayne “Beyond The Scars”
6. Subsignal “La Muerta”
7. ReVertigo “ReVertigo”
8. Kino “Radio Voltaire”
9. A Perfect Circle “Eat The Elephant”
10. VOLA “Applause Of A Distant Crowd”

EMERGENTI

ReVertigo “ReVertigo”
Phi “Cycles”
Ostura “The Room”

FLOP

Therion “Beloved Antichrist”
Shinedown “Attention Attention”
Lizzy Borden “My Midnight Things”

MIGLIORE COPERTINA

Orphaned Land “Unsung Prophets & Dead Messiahs”
Amorphis “Queen Of Time”
Roine Stolt “Manifesto Of An Alchemist”

MIGLIORE CONCERTO

Fates Warning @Legend Milano
Myrath @ Legend Milano
A Perfect Circle @ Be Prog My Friend Festival Barcellona

TOP 10

1 – A Perfect Circle – Eat The Elephant
2 – Nine Inch Nails – Bad Witch
3 – Behemoth – I Loved You At Your Darkest
4 – Spiritual Front – Amor Braque
5 – Abigor – Höllenzwang (Chronicles of Perdition)
6 – Ihsahn – Ámr
7 – Current 93 – The Light Is Leaving Us All
8 – Anaal Nathrakh – A New Kind Of Horror
9 – Ghost – Prequelle
10 – Primordial – Exile Amongst The Ruins

FLOP

Dimmu Borgir – Eonian
Dead Can Dance – Dyonisus
Venom – Storm The Gates

TOP 10

Orphaned Land – Unsung Prophets and Dead Messiahs
Uriah Heep – Living The Dream
Jason Becker – Triumphant Hearts
Anneke Van Giersbergen – Symphonized
Koritni – Rollin
Gotthard – Defrosted 2
Judas Priest – Firepower
Ghost – Prequelle
Mr. Big – Live From Milan
Don Airey – One Of A Kind

FLOP:

Doro – Forever Warriors/ForeverUnited

EMERGENTI

Greta Van Fleet

MIGLIOR CONCERTO

Deep Purple @ Arena di Verona

TOP 10

1. Judas Priest – “Firepower”
2. Magnum – “Lost on the road to Eternity”
3. High On Fire – “Electric Messiah”
4. Battleroar – “Codex Epicus”
5. Obscura – “Diluvium”
6. Iron Void – “Excalibur”
7. Castle – “Deal Thy Fate”
8. Southern Empire – “Civilisation”
9. Satan – “Cruel Magic”
10. The Necromancers – “Of Blood and Wine”

FLOP

Ashes Of Ares “Well Of Souls”

TOP 10:

01. The Cruel Intentions No Sign of Relief
02. Greta Van Fleet Anthems Of The Peaceful Army
03. Disturbed Evolution
04. Dizzy Reed Rock’N’Roll Ain’t Easy
05. Myles Kennedy Year Of The Tiger
06. Hell Boulevard In Black We Trust
07. The Dead Daisies Burn It Down
08. Nine Inch Nails Bad Witch
09. Marco Mendoza Viva La Rock
10. Thirty Seconds to Mars America

FLOP:

01. Slash Living The Dream
02. Shinedown Attention Attention

EMERGENTI:

01. The Cruel Intentions
02. Greta Van Fleet
03. Thomas Silver The Gospel According To Thomas

TOP 10:

3.2 “The Rules Have Changed”
Airrace “Untold Stories”
Clif Magness “Lucky Dog”
Creye “Creye”
Ghost “Prequelle”
Ginger Wildheart “Ghost In The Tanglewood”
Judas Priest “Firepower”
Nine Inch Nails “Bad Witch”
Treat “Tunguska”
Voivod “The Wake”

FLOP:

A Perfect Circle “Eat The Elephant”
Slash “Living The Dream”
Two Of A Kind “Rise”

EMERGENTI:

Creye “Creye”

TOP10:

At The Gates – To Drink From The Night Itself
Cripple Bastards – La Fine Cresce Da Dentro
Dark Horizon – Aenigma
Ghost – Prequelle
Judas Priest – Firepower
Primordial – Exile Amongst The Ruins
Riot V – Armor Of Light
Summoning – With Doom We Come
Visigoth – Conqueror’s Oath
Voivod – The Wake

FLOP:

Machine Head – Catharsis
Revocation – The Outer Ones
Shinedown – Attention Attention

EMERGENTI:

Haunt – Burst Into Flame
Shadygrove – In The Heart Of Scarlet Wood
Vola – Applause Of A Distant Crowd

TOP 10:

VISIGOTH – Conqueror’s Oath
HIGH ON FIRE – Electric Messiah
HATE ETERNAL – Upon Desolate Sands
AMORPHIS – Queen of Time
BETWEEN THE BURIED AND ME – Automata I & II
UNCLE ACID AND THE DEADBEATS – Wasteland
JUDAS PRIEST – Firepower
SLEEP – The Sciences
BE THE WOLF – Empress
LORDS OF BLACK – Icons of the New Days

FLOP:

KAMELOT
DORO
JONATHAN DAVIS

TOP TEN:

VOIVOD – The Wake
ALKALOID – Liquid Anatomy
IHSAHN – Amr
SATAN – Cruel Magic
BEHEMOTH – I loved You At Your Darkest
ANGELUS APATRIDA – Cabaret De La Guillotine
STRIKER – Play To Win
FREAK KITCHEN – Confusion To The Enemy
MONSTROSITY – The Passage Of Existence
DIMMU BORGIR – Eonian

FLOP:

TNT
KAMELOT
TERRORIZER

EMERGENTI:

KING WITCH – Under The Mountain
CRESCENT – Order Of Amenti
ANIMAL DRIVE – Bite!

MIGLIOR CONCERTO:

Armored Saint – Legend Club
Voivod – Santeria Social Club

TOP 10:

Trick Or Treat – “Re-Animated”
Ihsahn – “Ámr”
Ghost – “Prequelle”
Manic Street Preachers – “Resitance is Futile”
Myles Kennedy – “Year Of The Tiger”
Circles – “The Last One”
Amorphis – “Queen Of Time”
Behemoth – “ I Loved You At Your Darkest”
Ancestors – “Suspended in Reflections”
Slash feat. Myles Kennedy and the Conspirators – “Living the Dream”

FLOP:

Jonathan Davis– “Black Labyrinth”
Doro “Forever Warrior / Forever United”
Shinedown – “Attention Attention”
Atreyu – “In Our Wake”

EMERGENTI:

Greta Van Fleet

MIGLIOR CONCERTO:

Myles Kennedy live @ teatro romano Ostia Antica (19/ 7 / 2018)
Trick Or Treat live @ sonic room Fabriano (31 / 10 /2018)
Mr. Big live @ Rock Planet Pinarella di Cervia (31 / 7 / 2018)
Slayer/Anthrax live @ Mediolanum forum (20 / 11 / 2018)

TOP 10:

Monster trucks, heavy rock
Shining (nor) animals
Frontierer Unloved
Selvans faunalia
Death ss, r’n’r armageddon
Voivod the Wake
Death Alley superbia
Urfaust the constellation pratice
The Ocean phanerozoic I
Rolo Tomassi. Time will die and love will buRy it

FLOP:

WindHand ethernal return
Trappist
Cripple black phoenix the great escape

EMERGENTI:

Rolo Tomassi
Obscure sphinx
Slegt

anna.minguzzi

view all posts

Va molto fiera del fatto di essere mancina e di essere nata a San Giovanni in Persiceto, paese della provincia bolognese. Ha scritto le sue prime recensioni a dodici anni durante un interminabile viaggio in treno e da allora non ha quasi più smesso. Quando non scrive o non fa fotografie legge, va a teatro, canta in due cori, va in bicicletta, guarda telefilm, mangia Pringles, beve the e di tanto in tanto dorme. Ci tiene a ribadire che adora i Dream Theater, che ha visto dal vivo almeno venti volte, e se non assiste ad almeno un concerto ogni settimana va in crisi di astinenza.

alberto.capettini

view all posts

Fan di rock pesante non esattamente di primo pelo, segue la scena sotto mentite spoglie (in realtà è un supereroe del sales department) dal lontano 1987; la quotidianità familiare e l’enogastronomia lo distraggono dalla sua dedizione quasi maniacale alla materia metal (dall’AOR al death). È uno dei “vecchi zii” della redazione ma l’entusiasmo rimane assolutamente immutato.

andrea.sacchi

view all posts

Poser di professione, è in realtà un darkettone che nel tempo libero ascolta black metal, doom e gothic, i generi che recensisce su Metallus. Non essendo molto trve, adora ballare la new wave e andare al mare. Ha un debole per la piadina crudo e squacquerone, è rimasto fermo ai 16-bit e preferisce di gran lunga il vinile al digitale.

eva.cociani

view all posts

Amo la musica a 360 gradi, non mi piace avere etichette addosso, le trovo limitanti e antiquate, prediligo lo street, il glam e anche il goth, ma non disdegno nulla basta che provochi emozioni. Ossessionata dalle serie tv, dalla fotografia, dai viaggi e dai live show mi identifico con il motto: “Live the life to the fullest”.

giovanni.barbo

view all posts

Appassionato di cinema americano indipendente e narrativa americana postmoderna, tra un film dei fratelli Coen e un libro di D.F.Wallace ama perdersi nelle melodie zuccherose di AOR, pomp rock, WestCoast e dintorni. Con qualche gustosa divagazione.

matteo.roversi

view all posts

Nerd e metallaro, mi piace la buona musica a 360 gradi e sono un giramondo per concerti (ma non solo per questi). Oltre al metal, le mie passioni sono il cinema e la letteratura fantasy e horror, i fumetti e i giochi di ruolo. Lavorerei anche nel marketing… ma questa è un’altra storia!

Pasquale Gennarelli

view all posts

"L'arte per amore dell'arte". La passione che brucia dentro il suo cuore ad animare la vita di questo fumetallaro. Come un moderno Ulisse è curioso e temerario, si muove tra le varie forme di comunicazione e non sfugge al confronto. Scrive di Metal, di Fumetto, di Arte, Cinema e Videogame. Ah, è inutile che la cerchiate, la Kryptonite non ha alcun effetto su di lui.

riccardo.manazza

view all posts

Incapace di vivere lontano dalla musica per più di qualche ora è il “vecchio” della compagnia. In redazione fin dal 2000 ha passato più o meno tutta la sua vita ad ascoltare metal, cominciando negli anni ottanta e scoprendo solo di recente di essere tanto fuori moda da essere definito old school. Il commento più comune alle sue idee musicali è “sei il solito metallaro del cxxxo”, ma d'altronde quando si nasce in piena notte durante una tempesta di fulmini, il destino appare segnato sin dai primi minuti di vita. Tra i quesiti esistenziali che lo affliggono i più comuni sono il chiedersi il perché le band che non sanno scrivere canzoni si ostinino ad autodefinirsi prog o avant-qualcosa, e il come sia possibile che non sia ancora stato creato un culto ufficiale dei Mercyful Fate.

Saverio Spadavecchia

view all posts

Capellone pentito (dicono tutti così) e giornalista in perenne bilico tra bilanci dissestati, musicisti megalomani e ruck da pulire con una certa urgenza. Nei ritagli di tempo “untore” black-metal @ Radio Sverso. Fanatico del 3-4-3 e vincitore di 27 Champions League con la Maceratese, Dovahkiin certificato e temibile pirata insieme a Guybrush Threepwood. Lode e gloria all’Ipnorospo.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login