Devin Townsend – Recensione: Ziltoid The Omniscient

All by myself!

Il geniaccio Devin Townsend deve aver avuto in testa il celebre motivo di Eric Carmen del 1976 al momento del concepimento di questo CD dal titolo strampalato ma che va ad incastrarsi benissimo nella parte nobile della sua discografia. ‘Ziltoid The Omniscient’ è infatti un curioso concept sull’arrivo sulla Terra di un’extraterrestre un po’ attaccabrighe in cerca di caffè (che presumibilmente utilizzerà come carburante per la sua navicella spaziale)…ed è la prima opera interamente realizzata in proprio dal musicista canadese che si è occupato di tutti gli strumenti e del programming (nota di colore: il prestito da parte dei Meshuggah del drumming software utilizzato per ‘Catch 33’). Durante l’ascolto di quest’opera ritroviamo sonorità familiari sia per il compositore che per noi fruitori con un ideale incontro tra l’epos dell’ultimo Strapping Young Lad e le stranianti melodie del progetto Ocean Machine; come al solito il mixing è ipervitaminizzato e la potenza del sound che esce dagli speaker ha un che d’opprimente (in senso buono). La realtà dopo un attento ascolto è comunque quella di trovarsi innanzi ad una proposta genericamente “melodica” (‘Hyperdrive’) con qualche eccezione del caso: in particolare è curioso menzionare ‘Color Your World’ che contiene un’inaspettata ripresa di ‘Wrong Side’ dal già citato ‘The New Black’. E come in quasi tutte le altre occasioni (dal suo ingresso nella rock scene alla corte dello Steve Vai di ‘Sex & Religion’) non possiamo esimerci dal fare i complimenti al buon Devino perché ci regala ancora una volta un prodotto pressoché incatalogabile ma al quale corrisponde una qualità di valore assoluto, dove il suo trademark è decisamente presente ma con un rinvigorimento di idee e suoni che delineano davvero una ritrovata verve compositiva creando un trittico inattaccabile con ‘The New Black’ e ‘Synchestra’. Ne sarete elettrizzati, vi lancerete in furiosi headbanging, vi rilasserete ma soprattutto vi renderete conto di voler accogliere a braccia aperte ed orecchie spalancate la nuova creatura di questo pazzo personaggio.

Voto recensore
7
Etichetta: Inside Out / Audioglobe

Anno: 2007

Tracklist:

01. ZTO

02. By Your Command

03. Ziltoidia Attaxx!!!

04. Solar Winds

05. Hyperdrive

06. N9

07. Planet Smasher

08. Omnisdimensional Creator

09. Color Your World

10. The Greys

11. Tall Latte


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login