Zeno Roth – Recensione: Zeno

MTM Classix mette a segno un buon colpo con questa ristampa remixata e rimasterizzata dell’album omonimo di debutto degli Zeno, capeggiati alla chitarra da Zeno Roth, fratello di Uli John. Ad aggiungere valore all’operazione c’è l’inclusione di una bonus track inedita (a dir la verità piuttosto scarsa) e, cosa più interessante, di versioni alternative di pezzi già contenuti nell’album.

E’ necessario vincere alcune perplessità iniziali, legate ad un suono decisamente datato e ad un approccio decisamente teutonico – leggi impiego massiccio di cori – alla materia, e cioè hard rock melodico. Tuttavia, gran parte degli episodi dell’album è di qualità decisamente buona, al punto da spingere ad un giudizio più che positivo.

Dopo l’iniziale ‘Eastern Sun’ è la volta di ‘A Little More Love’, in cui l’ottima voce di Flexig sale sempre più in alto. Si passa poi a ‘Love Will Live’: è vero, la melodrammaticità dei cori è quasi imbarazzante, si potrebbe quasi parlare di hard rock ecclesiastico (!), ma superata questa sensazione ci si trova a qualcosa di piuttosto emozionante. E’ curioso inoltre come la canzone somigli, per struttura e sonorità, alla posteriore ‘The Silence’ dei Gamma Ray. ‘Sign Of The Sky’ è decisamente più agile, mentre la successiva ‘Far Away’ è costruita su un efficace crescendo ed offre un ottimo assolo di chitarra. C’è spazio, poi, per la magnetica ‘Emergency’ e per l’epicheggiante ‘Don’t Tell The Wind’, mentre con ‘Heart On The Wing’ il ritmo scende. ‘Circles Of Dawn’ rappresenta probabilmente il pezzo meno valido del lotto, ma ‘Sent By Heaven’ chiude l’album – prima della brevissima strumentale ‘Sunset’ – in maniera ottimale: parte piano per poi esplodere nell’assolo di chitarra, e la voce di Flexig risalta più che mai sulle melodie create dal gruppo, in cui spiccano, oltre a Zeno Roth, le tastiere di Don Airey e la batteria di Chuck Burgi. Come già detto, interessanti risultano le versioni alternative di alcuni pezzi aggiunte in coda al CD.

In definitiva un lavoro importante, per quanto datato possa suonare, che si mantiene su buoni livelli dall’inizio alla fine. Consigliato ai fan dell’hard rock melodico europeo.

Voto recensore
7
Etichetta: MTM Classix/Frontiers

Anno: 1986

Tracklist: 01. Esatern Sun
02. A Little More Love
03. Love Will Live
04. Signs On The Sky
05. Far Away
06. Emergency
07. Don't Tell The Wind
08. Heart On The Wing
09. Circles Of Dawn
10. Sent By Heaven
11. Sunset

'The Making of Zeno' Extra Tracks:

12. Don't Count Me Out
13. Signs On The Sky (Earlier Version)
14. How Can I Know
15. Don't Tell The Wind (Earlier Version)
16. Love Will Live (Extended 12" Version)

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login