Vicious Rumors – Recensione: Word Of Mouth

“Word Of Mouth” non è probabilmente considerato un classico del metal alla stregua di pietre miliari come “Digital Dictator” o “Vicious Rumors” ma vogliamo usare proprio la rubrica Time Warp per segnalarvi un album che è un magistrale condensato di tradizione e modernità da avere assolutamente nella vostra discoteca personale.

Questo album uscito per la defunta Rising Sun oltre ad essere eseguito dalla formazione tecnicamente migliore mai avuta dalla creatura di Geoff Thorpe è ricordato purtroppo/soprattutto come il testamento in studio di Carl Albert (morto in un incidente stradale nell’aprile 1995); il piccolo singer americano è da annoverare tra le ugole più incredibili mai sentite all’opera in una band metal e chi (siamo tra quelli) ha avuto la fortuna di vederlo in sede live non può che confermare quanto scritto. Alla seconda chitarra ma assolutamente protagonista per quanto ci fece sentire quegli anni, non si può non citare Mark McGee, vero e proprio guitar hero che sciorina qui una serie di solos memorabili oltre che una prestazione alle harmony vocals davvero di prim’ordine.

Scandagliando la track list saremmo quasi obbligati a parlare di ognuna delle dodici tracce tanto è perfetta la fusione tra il metal più classico ed un power americano scalpitante. Cercheremo comunque di selezionare alcuni momenti salienti invitandovi a reperire in qualche modo questa gemma: “Against The Grain” ha un riff da manuale sul quale Albert si insinua con fare maligno ma evocativo, “The Voice” rappresenta un lato accessibile che i Vicious Rumors in quegli anni non avevano ancora mostrato e non lo faranno più nelle incarnazioni successive, “Thunder & Rain” (dedicata all’allora recentemente scomparso Criss Oliva) e “Sense Of Security” sono bordate power senza eguali mentre il resto delle tracce sono tutte rappresentative di un modo di suonare musica heavy rendendola automaticamente “immortale”.

Long live “Ace”!!!

Etichetta: Rising Sun/SPV

Anno: 1994

Tracklist:

01. Against The Grain

02. All Rights Reserved

03. The Voice

04. Thinking Of you

05. Thunder & Rain (Part 1)

06. Thunder & Rain (Part 2)

07. No Fate

08. Sense Of Security

09. Dreaming

10. Building #6

11. Ministry Of Fear

12. Music Box


Sito Web: http://www.viciousrumors.com/

1 Comment Unisciti alla conversazione →


  1. Andrea Arzeni

    disco impeccabile ed emozionante anche se va ascoltato più volte per essere apprezzato in pieno, come al solito il guitar work ed i solos sono di prim’ordine per una coppia d’assi sottovaluta.

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login