Rage – Recensione: Welcome To The Other Side

Il primo ‘vero’ album dei nuovi Rage lancia segnali contraddittori: se da un lato l’ingresso in formazione di Victor Smolski e Mike Terrana ha aumentato il livello tecnico, dall’altro il ritorno alla formula del power-trio ha imposto un ridimensionamento (in favore dell’impatto) degli arrangiamenti sinfonico-orchestrali, rendendo necessaria la ricerca di un nuovo equilibrio fra i due aspetti del ‘suono Rage’. Quando l’obbiettivo viene raggiunto, e ci riferiamo alla suite ‘Tribute To Dishonour’ composta da Smolski, i risultati sono un eccellente alternarsi di melodie trascinanti, inserti di piano degni dei Savatage e risolute durezze chitarristiche, mentre in altri episodi l’integrazione del virtuoso axe-man è meno riuscita (con esiti del tipo ‘guitar hero teletrasportato nel bel mezzo di un brano power’) o pecca in quanto a compattezza, non certo aiutata da un produzione competente, ma fin troppo morigerata e penalizzante soprattutto nei confronti di Terrana. Sebbene la stima che nutriamo nei confronti del gruppo tedesco ci imponga di essere severi nell’evidenziarne le pecche, ‘Welcome To The Other Side’ rimane comunque un buon disco che, pur evidenziando un cambio di pelle ancora da completarsi e un paio di riempitivi di troppo (‘Deep In The Night’, ‘Sister Demon’), contiene diversi momenti degni di plauso. E’ infatti innegabile che la già citata suite, l’oscura potenza della galoppante title-track, il pazzesco heavy-boogie di ‘Straight To Hell’, la carica sinfonica di ‘Riders On The Moonlight’ e la notturna ballata ‘After The End’ per molti saranno più che sufficienti a giustificare il prezzo del biglietto. Anche se, lo ribadiamo, dal gruppo di Peavy Wagner è lecito aspettarsi di più, per il futuro.

Voto recensore
7
Etichetta: G.U.N. / Audioglobe

Anno: 2001

Tracklist: Trauma
Paint The Devil On The Wall
The Mirror In Your Eyes
Tribute To Dishonour: (part I) R.I.P. (part II) One More Time (part III) Requiem (part IV) I'm Crucified
No Lies
Point Of No Return
Leave It All Behind
Deep In The Night
Welcome To The Other Side
Lunatic
Riders On The Moonlight
Straight To Hell
After The End
Sister Demon

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login