Braindamage – Recensione: War Against The almighty

Rabbia, angoscia, frustrazione, dolore.

I sentimenti che escono forti dall’ascolto di ‘War Against The almighty’ sono facili da individuare, quanto può essere facile scorgere la sofferenza nei volti di chi vede il mondo crollare sotto i propri piedi senza avere alcuna via di uscita.

Dopo anni di rinvii e rimandi esce finalmente il successore di quel ‘Collapse’ che ha segnato l’apice della carriera dei piemontesi Braindamage. Almeno fino ad oggi. Il nuovo lavoro sposta ulteriormente in avanti, ma anche di lato, le coordinate sonore del quartetto che non ha mai fatto niente per nascondere le massicce influenze Voivodiane nella propria opera. In avanti, perché si è di fronte all’ideale prosecuzione di ‘Collapse’, con le stesse atmosfere, la stessa rabbiosa impotenza e la stessa voglia di urlarla al mondo. Di lato, perché i Braindamage trovano nuove vie per incanalarla, percorrono nuove strade (anche se già battute in passato da band del calibro dei Sepultura, fra gli altri) per arrivare in posti mai esplorati.

Da tutto questo escono piccoli capolavori come ‘Not One Step Back’, un ordine Staliniano che sembra divenire sempre più attuale, ‘As Fool As God Is’ o la title-track; canzoni che lasciano il segno, che si stampano in testa a testimonianza della incredibile capacità dei Braindamage di fare le cose più difficili con la naturalezza dei veri fuoriclasse.

Che il destino si accorga infine di loro…

Voto recensore
8
Etichetta: Together As One / Andromeda

Anno: 2005

Tracklist:

01. Ab Astra Pervenio

02. As Fool As God Is

03. Full Range Oneiric Activity

04. Korman The Map-maker

05. Not One Step Back

06. Just Before Being Wiped Out

07. From Stalingrad To Stamfordbridge

08. Against The Almighty

09. Remains Of Divine Failures

10. Proximan God Asking For Salvation

11. Man From The Town At Sunset

12. Eternal Life

13. Red Empress


0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login