Voodoo Hill – Recensione: Waterfall

Terzo capitolo targato Voodoo Hill, progetto che nasce dalle composizioni di Dario Mollo, storico chitarrista dei Crossbones che ha incrociato sulla sua strada leggende dell’hard rock melodico tra cui Glenn Hughes, protagonista assieme a lui di questo fortunato sodalizio. Tre lavori in quindici anni sono forse pochi, ma la qualità giustifica appieno l’attesa per questo “Waterfall”, che rilegge alla grande la migliore tradizione dell’hard rock – su tutti i numi tutelari Led Zeppelin e Deep Purple – senza disdegnare qualche contaminazione blues.

L’album parte alla grande con “All That Remains”, trascinato dall’energia di Mollo su cui Hughes costruisce linee melodiche e un’interpretazione mai eccessiva ma sempre emozionante. Strepitoso il riff che apre “Rattle Shake Bone”, altro pezzo carico di sana rabbia e passione instillate da un indiavolato Hughes, cui si aggiunge un afflato epico. Un brano davvero esplosivo, e splendida seppur per altri motivi è anche la title track, sintesi dei chiaroscuri che rendono l’album estremamente intenso e variegato, impreziosita da un Mollo particolarmente ispirato. Momenti di grande emozione, in effetti, Glenn Hughes li regala anche – e forse soprattutto – quando il ritmo rallenta, vedi il mid-tempo “Underneath And Down Below”, con un assolo dal sapore zeppeliniano “Kashmir” style. Sulla stessa lunghezza d’onda le acrobazie vocali della conclusiva “Last Door” ed è notevolissima pure la terremotante “Sunflower”, fuochi d’artificio alla chitarra nel finale e senza dubbio un altro degli highlight di un album sempre intenso.

Tra blues, sanguigno e coriaceo hard rock, gusto per la melodia, “Waterfall” è la conferma di due grandi musicisti che si incontrano e che assieme sono capaci di creare grande musica.

Voto recensore
7,5
Etichetta: Frontiers

Anno: 2015

Tracklist:

01. All That Remains
02. The Well
03. Rattle Shake Bone
04. Underneath And Down Below
05. Waterfall
06. Karma Go
07. Evil Thing
08. Eldorado
09. White Feather
10. Sunflower
11. Last Door


Sito Web: http://www.dariomollo.com/

giovanni.barbo

view all posts

Appassionato di cinema americano indipendente e narrativa americana postmoderna, tra un film dei fratelli Coen e un libro di D.F.Wallace ama perdersi nelle melodie zuccherose di AOR, pomp rock, WestCoast e dintorni. Con qualche gustosa divagazione.

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login