Von Hertzen Brothers – Recensione: War Is Over

Che band interessante i Von Hertzen Brothers! Da sempre dediti ad un rock abbastanza classico (solo in apparenza) ma anzi dotato di svariate contaminazioni provenienti dal prog, dall’alternative e dalla musica popolare i nostri arrivano con “War Is Over” al loro settimo album.

I dodici minuti della title track posta in apertura (scelta coraggiosa) si riallacciano al filone modernista delle ultime produzioni (da “Stars Aligned” in poi) dei fratelli finlandesi per un pezzo cangiante e artisticamente di elevatissima caratura: tastiere spaziali, arpeggi sinistri riconducibili agli Anathema, prog arioso, linee vocali strambe e una bella porzione solista allestiscono un entrée di tutto rispetto.

Un po’ più prevedibile “To The End Of The World” anche se ogni tassello è incastrato perfettamente e rappresenta questo personalissimo approccio al prog hard rock che arriva a toccare sonorità pop o addirittura la world music; più ritmata e cangiante “The Arsonist” nonostante la breve durata mentre “Frozen Butterflies” e “Blindsight” hanno influenze della musica greco-mediorientale su tempi dispari guidati da azzeccate partiture di batteria.“Long Lost Sailor” contiene cori a più voci stile Queen/Yes, caratteristica nel DNA dei Mikko, Kie e Jonne fin dal loro esordio “Experience”.

“War Is Over” è un lavoro che esige gli venga dedicata la giusta attenzione per poterne cogliere le sfumature e gli arrangiamenti intricati; un album a tratti emotivamente toccante e profondo che va ad aggiungere l’ennesimo tassello ad una discografia davvero invidiabile, qualitativamente di range medio/alto ma che purtroppo non eleverà lo status dei finlandesi al livello che meriterebbero.

Speriamo chiaramente di essere smentiti…

Voto recensore
7,5
Etichetta: Music Theories Recordings

Anno: 2017

Tracklist: 01. War Is Over 02. To The End Of The World 03. The Arsonist 04. Jerusalem 05. Frozen Butterflies 06. Who Are You 07. Blindsight 08. Long Lost Sailor 09.Wanderlust 10. Beyond The Storm
Sito Web: http://www.vonhertzenbrothers.com/

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login