Mandragora Scream – Recensione: Volturna

I lucchesi Mandragora Scream, nome ormai noto nell’ambito del gothic italiano, tornano sul mercato discografico con “Volturna”, quarta release per la band toscana e senza dubbio la più matura. Il nuovo disco del five-piece livella tutti i difetti del precedente “Madhouse”, lavoro pur discreto e fa registrare alcune interessanti cambiamenti. Innanzitutto la componente elettronico/industrial è più vistosa e rende i brani atmosferici e carichi di adrenalina. Il bello di questo album consiste proprio nel contenere delle canzoni che non indugiano mai in inutili fronzoli, snelle e con una costruzione melodica piacevole, ma non per questo banale. Episodi come “I’m Goin’Alone”, “Farewell” e “Nails”, possiedono tutto il romanticismo e la fruibilità che ci aspetta dal genere, al tempo stesso mettono in luce le qualità del gruppo, come la parti di chitarra ben presenti e muscolari e la voce inconfondibile, molto personale di Morgan Lacroix, mente dei Mandragora Scream insieme a Terry Horn.

Piacciono anche “The Calling From Isaiah”, un episodio più heavy e con accenni filthiani e la riproposizione di due classici della musica, “Bang Bang” di Cher e “Fade To Grey” dei Visage, il primo poggiato su delle malinconiche tastiere e il secondo reso in una trascinante veste goth metal.

“Volturna” vince grazie alla sua estrema scorrevolezza e alle buone idee presenti. Non si può parlare di capolavoro ma è comunque un passo in avanti e per gli estimatori del genere “Volturna” è una release da prendere in seria considerazione.

Voto recensore
7
Etichetta: Lunatic Asylum / Self

Anno: 2009

Tracklist: 01.Lui
02.I’m Goin’Alone
03.The Circus
04.Deceiver
05.Breakin’Dawn
06.Killin’Game
07.Blindness
08.Farewell
09.A Chance From Him
10.The Calling From Isaiah
11.Bang Bang (Cher Cover)
12.The Seagull’s Creed
13.Fade To Grey (Visage Cover)
14.Nails
15.Heartbound Eve
Sito Web: http://www.myspace.com/mandragorascreamofficialpage

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login