Header Unit

Alex Carole & The Crush – Recensione: Vol. 1

“Vol. 1” potrebbe trasformarsi a breve nella prossima new sensation del mainstream musicale.
Scandinavi, svedesi per la precisione, ma soprattutto autori di un dischetto di power pop eccitantissimo. La forza di “Vol. 1” sta nel groove del suono, vintage come si conviene in questo periodo, la produzione è scarna ma essenziale, il sistema più congeniale per far esaltare le canzoni che riescono a stendere fin dalle prime battute con un appeal che non si sentiva da tempo.

Nati da un’idea di Alex Carole, il progetto ha trovato il suo slancio grazie all’intervento di Chris Dangerous (batterista degli Hives) che ha contribuito a produrre un demo con qualche brano che, a sua volta,  ha smosso le acque fino a trovare un contratto discografico. Provate ad immaginare ai Cheap Trick se suonassero come una garage band, beh forse in questo modo potreste farvi un’idea su Alex Carole & The Crush. Un combo che fa definirlo esplosivo sarebbe un eufemismo, divertente e sarcastico come i Devo in un contesto elettrico e non più elettronico.

Fun time

Voto recensore
7,5
Etichetta: Transubstans Records/Record Heaven

Anno: 2011

Tracklist:

01. High School Shuffl
02. Hard To Get
03. And Know About Me
04. Will I Get It?
05. Hell On Eart
06. Firefly
07. Oh Please!
08. Dizzy Eyes
09. Heartache Too
10. Outro


Sito Web: http://www.alexcarole.com

0 Comments Unisciti alla conversazione →


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Login with Facebook:
Login